Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 10:30 a 14:00

Il Piano di Azione per l'Energia Sostenibile, gli orti comunitari, infomobilità, controllo energetico e ICT per la valutazione dell'impatto ambientale [ bo.01 ]

Per organizzare la propria presenza a SCE2012, il Comune di Bologna ha lanciato una call for ideas che ha messo in moto l'intera città e le sue communities. Dal verde pubblico ai software gestionali, dal co-housing alle iniziative di inclusione digitale, molti sono i temi al centro delle 52 proposte arrivate in pochi giorni. Le idee selezionate si affiancano nella saletta dello stand alla programmazione a cura della piattaforma Bologna Smart City, composta dal Comune di Bologna, Aster, Università di Bologna e le aziende partner.

Lunedì 29 mattina parliamo di:

Programma dei lavori

09.30 - 09.45

L'invasione degli orti a Bologna

Presentazione dei progetti

orti comunitari sui tetti di via Gandusio: il progetto realizzato da Biodivercity e organizzato dal Comune di Bologna, col sostegno della Regione Emilia-Romagna e di Acer, in collaborazione con Horticity e l’Università di Bologna ha consentito di installare i primi orti idroponici sui tetti di immobili di edilizia residenziale pubblica.

gramignamap.it: l'invasione degli orti a Bologna: crowdmapping, relazioni sociali e spazi comuni ritrovati. Ad un anno dalla nascita, Gramigna è più di un progetto di mappatura degli orti in città: un contenitore di bisogni e un generatore di idee.

Bartoletti
Roberta Bartoletti Università di Urbino Carlo Bo

09.45 - 10.05

Il Piano d'azione per l'energia sostenibile del Comune di Bologna

Il nuovo Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile di Bologna nasce come strumento di cooperazione che lega i diversi attori che operano per la rigenerazione del territorio in un impegno di riqualificazione  dif fusa volta a ridurre i consumi energetici e migliorare l'efficienza della città. Ne parlano alcuni dei protagonisti:

Bigi
Mauro Bigi Indica
Fresi
Luca Fresi Cofely
Tranquillo
Nicoletta Tranquillo UnipolIdeas - Gruppo Unipol Biografia

Nicoletta Tranquillo, cofondatrice di Kilowatt di cui curo i progetto di innovazione sociale. Project manager per la funzione Sostenibilità e Innovazione di Unipol.

Chiudi

Ranieri
Carlotta Ranieri CNA Bologna
Brunelli
William Brunelli Unindustria Bologna
Fini
Giovanni Fini Responsabile Unità Qualità Ambientale - Comune di Bologna Biografia

Giovanni Fini, ingegnere e dottore di ricerca in ingegneria edilizia e territoriale. Lavora dal 1998 al Comune di Bologna dove è stato responsabile dell'Ufficio di Piano e Dirigente dell'Unità Qualità Ambientale. Nel 2012 ha coordinato i lavori per la redazione del PAES ed è referente del gruppo di lavoro 'Bologna Smart City.

Chiudi

Evangelisti
Francesco Evangelisti Comune di Bologna
Gabellini
Sarà presente
Patrizia Gabellini Assessore all'Urbanistica, Ambiente, Qualità Urbana e Città Storica - Comune di Bologna Biografia

Nata a Riccione nel 1950, é laureata in Architettura al Politecnico di Milano nel 1974 ed é iscritta all'Ordine degli architetti della provincia di Bologna. Professore ordinario di Urbanistica al Politecnico di Milano, insegna alla Scuola di Architettura e societànel corso di laurea magistrale in Pianificazione urbana e politiche territoriali (Master of Science in Urban Planning and Policy Design). Dal 2009 é direttore del Dipartimento di Architettura e pianificazione, dopo averne diretto la Scuola di specializzazione in Pianificazione del territorio e dell'ambiente e coordinato il Dottorato in Progetti e politiche. E' visiting professor di "Tecniche di progettazione urbanistica" all'Accademia di Mendrisio, Università della Svizzera italiana. Ha tenuto seminari, conferenze, lezioni in numerose università italiane, in facoltà di architettura e ingegneria, in scuole di dottorato e in università straniere. Nel 2008 é stata visiting scholar presso l'Institute of Urban and Regional Development della Università di California a Berkeley. Membro di commissioni per concorsi di progettazione, concorsi universitari, peer review. E' stata coordinatore scientifico di gruppi di ricerca internazionali (Ten Telecom DG XIII UE, 2000) e interuniversitari (Cnr,1999. Membro effettivo dell'Istituto Nazionale di Urbanistica dal 1980. Gabellini é coordinatore scientifico del Progetto Territorio Snodo2 finanziato dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti al Comune di Jesi, per il quale ha progettato la Variante generale del Prg nel 2003-06 e coordinato progetti urbani e territoriali. Gabellini é stata consulente urbanistico del Comune di Bologna per la redazione del Piano strutturale comunale, del Regolamento urbanistico edilizio e del Piano operativo comunale (dal 2006 al 2008) e componente del Comitato scientifico per la redazione del Piano territoriale regionale dell'Emilia-Romagna (2007-09). E' inoltre stata responsabile del disegno e della comunicazione del Piano regolatore del Comune di Roma (1998-2000); ha redatto le norme tecniche di attuazione dei Piani regolatori di Prato (1996) e di Bergamo (1995); ha collaborato alla progettazione dei Piani regolatori di Siena (1987-90) e di Jesi (1984-87). Fra le attività editoriali ha fondato e dirige dal 2000 l'e-magazine Planum, European Journal of Urbanism (www.planum.net). E' stata direttore di Urbanistica, rivista dell'Istituto Nazionale di Urbanistica, dal 1994 al 1998 e redattore della stessa rivista dal 1985 al 1993.

Chiudi

10.05 - 10.25

Policy Making Life Cycle: l'ICT per la pianificazione

Presentazione dei primi risultati di ePOLICY, progetto Europeo 7°PQ dell'Università di Bologna, che coinvolge la Regione Emilia-Romagna, ASTER, l'Università di Ferrara e altri partner stranieri. Obiettivo: definire un sistema di supporto decisionale per le diverse fasi di pianificazione, valutazione degli impatti ambientale e strumenti di implementazione, che coinvolga cittadini e stakeholders, fornendo loro un facile accesso a dati, impatti e scelte politiche.

Milano
Michela Milano DISI - Università di Bologna Biografia

Michela Milano is associate professor at DISI, the Department Computer Science and Engineering of the University of Bologna. She received her Ph.D. in Computer Science in 1998 with a thesis on Constraint Programming. 

Her research interests cover the area of hybrid optimization, a multi-disciplinary field at the cross-road of computer science and applied mathematics, optimization for embedded system design and computational sustainability.

She is author of more than 120 papers on peer reviewed international conferences and journals, editor of four books on hybrid optimizan and guest editor of a three special issues. She is one of the founders of the Constraint Programming and Operations Reseach community, organizer of the first International CPAIOR workshop in Ferrara in 1999 and program chair of CPAIOR 2005 (Prague, Czech Republique) and CPAIOR 2010 (Bologna, Italy). She has been program chair of CP2012 (Quebec City, Canada). She is member of the program committee of the main conferences in the field, member of the Editorial Board of the Constraint Journal, Area Editor of Constraint Programming Letters and Area Editor of INFORMS Journal on Computing. She has been guest editor for a number of special issues in international journals.

Michela Milano is coordinator of the EU FP7 project e-POLICY - Engineering the POlicy making LIfe CYcle (2011-2014), aimed at integrating optimization and decision support techniques with social simulation and game theory to help policy makers in their decision process. The project also exploits opinion mining and visual analitics techniques. She is partner of the EU-FP7 project  COLOMBO - Cooperative Self-Organizing System for low Carbon Mobility at low penetration rates (2012 -2015) and of the EU-FP7-Smartcity project DAREED - Decision Support Advidor for innovative business and user engagement for smart energy efficient districts. She has been Italian coordinator for an exchange programme Italy Quebec: Algorithms and systems for the operational planning in industry and services (2007-2009).

Chiudi

Franceschini
Sabrina Franceschini Servizio Comunicazione, Educazione alla Sostenibilità e Strumenti di partecipazone - Regione Emilia-Romagna Biografia

Laureata in Sociologia delle comunicazioni all’Università di Bologna nel 92. Si è sempre occupata di comunicazione, in particolare di progetti per lo sviluppo e il supporto di reti professionali di comunicatori ed innovatori.

Dal 2013, con il primo progetto di e-democracy Partecipa.net, si occupa di partecipazione dei cittadini supportando le strutture della Giunta della Regione Emilia-Romagna nella progettazione e gestione di processi sulle policies regionali e per progetti europei.

Come responsabile dell’Area Comunicazione di cittadinanza si occupa di promozione della partecipazione attraverso progetti e iniziative per lo sviluppo di competenze ( Autoscuola della Partecipazione) e per la loro messa in rete nella Comunità di Pratiche partecipative. Gestisce i bandi regionali che finanziano progetti locali. Dal 2019 è componente del Nucleo tecnico della partecipazione.

Chiudi

13.30 - 14.00

Reti wireless di pali intelligenti: i servizi di infomobilità e controllo energetico per la smart city

Nel corso del workshop, verranno approfondite alcune delle soluzioni tecnologiche sviluppate dal Centro di Ricerca WiLab (UniBo e CNR) in collaborazione con la Fondazione AlmaMater. Le soluzioni, basate su reti di TLC modulari e riconfigurabili con centro di controllo, sono rivolte ad una migliore gestione energetica urbana (accensione, spegnimento, dimmerazione singolo punto luce, gestione diagnostica lampade, misura dei consumi), oltre che alla fornitura di servizi come la video sorveglianza, la raccolta dati per le utenze di luce e gas, i servizi RFID per il turista, le chiamate d’emergenza, la radiodiffusione, il pagamento parcheggi. Durante il workshop verrà inoltre presentato il Test bed a chiusura del Progetto Pegasus - Industria 2015.

Andrisano
Oreste Andrisano Wilab (Wireless Communication Lab) - Alma Mater Studiorum Università di Bologna, IEIIT-CNR
Masini
Barbara Masini Wilab (Wireless Communication Lab) - Alma Mater Studiorum Università di Bologna, IEIIT-CNR
Toppan
Paolo Toppan Wilab (Wireless Communication Lab) - Alma Mater Studiorum Università di Bologna, IEIIT-CNR
Torna alla home