Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 10:00 a 12:30

Meet the cities: i progetti delle più importanti città europee verso una human smart city / Meet the cities: the human-oriented projects of the most important European cities [ co.05 ]

In collaborazione con il Politecnico di Milano e The Pheripèria Observatory

Per questo evento è disponibile la traduzione Italiano/Inglese/Italiano - Italian/English/Italian translation is available for this event.

In che modo possono essere concepite delle "agende smart city" che facciano la differenza per cittadini e comunità? Qual é il ruolo che potrebbero giocare le tecnologie nel promuovere una trasformazione verso stili di vita più sostenibili?

Dieci città da tutta Europa presentano le loro esperienze e discutono insidie e lesson learnt nel progettare soluzioni smart dove i cittadini sono coinvolti e partecipano nello sviluppo e nella gestione di nuovi servizi.
La sessione si svolge con il format "Pecha Kucha" - una rapida sequenza di presentazioni di grande impatto della durata di cinque minuti - in modo da consentire una migliore comprensione delle variegate culture e approcci all'innovazione espressi nelle diverse realtà europee.
Nella discussione finale, le città coinvolte e il pubblico discutono e confrontano i loro problemi, strategie e soluzioni in una prospettiva di co-design che é quella che rende le città realmente smart.
 
ENGLISH VERSION
How can we devise smart city agendas that make the difference for citizens and communities? What role can technologies play in promoting transformations towards more sustainable lifestyles?
Ten Cities from all over Europe present their smart experiences and discuss pitfalls and lessons learnt in designing smart solutions where people co-create and participate to develop and maintain new services.
A "Pecha Kucha" format, consisting of a rapid sequence of 5 minute presentations, will allow for a composite understanding of different approaches and cultures of urban innovation.
In the final discussion the cities will debate and compare their problems, strategies and solutions in a co-designing perspective that can be said to be what makes a City smart.

 

Programma dei lavori

Apertura dei lavori

Forghieri
Claudio Forghieri Direttore Scientifico - Smart City Exhibition Biografia

Sin dall’arrivo di Internet in Italia si è occupato di progetti innovativi legati all’uso delle tecnologie per la comunicazione e l’e-government.

E’ stato direttore scientifico delle edizioni 2012 e 2013 di Smart City Exhibition Bologna. In precedenza è stato il direttore scientifico della rivista "e-Gov - cultura e tecnologie per l'innovazione" di Maggioli Editore.
Classe 1963, una laurea in Storia contemporanea e un master in Gestione dell’Innovazione Tecnologica, giornalista pubblicista, autore di varie pubblicazioni, collabora con numerosi enti ed aziende ed è docente presso università e centri di formazione. Attualmente lavora a Modena.
 

 

Chiudi

Coordina e Introduce

Marsh
Jesse Marsh Atelier Studio Associato, Palermo Biografia

Jesse Marsh é un americano trapiantato in Italia a seguito della laurea, prima a Milano e dal 1995 a Palermo.

Formatosi in design industriale nello studio milanese di Marco Zanuso, dalla fine degli anni '80 si interessa alle problematiche relative alle tecnologie dell'informazione, partecipando da allora in più di 30 progetti di ricerca e sviluppo finanziati dall'Unione Europea.

Si focalizza prima sulle tecnologie per l'apprendimento e per il telelavoro, per poi allargarsi alle tematiche legate allo sviluppo locale, alle PMI, al commercio elettronico e, più recentemente, al rapporto tra la società dell'informazione e lo sviluppo sostenibile, la diversità culturale e la partecipazione democratica. Negli ultimi anni, é diventato uno dei sostenitori più attivi dell'approccio Living Lab (laboratori di co-progettazione che coniugano l'innovazione tecnologica con quello sociale), attraverso la rete europea ENoLL.

 

Chiudi

Intervengono

Baron
Amsterdam
Ger Baron Cluster Manager - Amsterdam Innovation Motor Biografia

Ger Baron è il deus ex machina del progetto Amsterdam Smart City (AMS), che si rivelato uno dei pochi esempi di innovazione urbana sostenibile, grazie al supporto strutturato della Pubblica Amministrazione. Altri elementi fondamentali dell'iniziativa sono: la partecipazione attiva della cittadinanza alla gestione della cosa pubblica, secondo la logica bottom-up, la stessa che vede Baron coinvolto nel progetto Amsterdam Living Lab project; un uso migliore della tecnologia già esistente, senza la necessità  di crearne di nuova, piuttosto di cambiare le volontà di utilizzo. A livello generale, secondo Baron, il progetto Smart City si ispira a Rifkin e alle sue idee sulla Terza Rivoluzione Industriale, e potenzialmente potrebbe favorire il cambiamento delle strutture stesse della nostra società, persino del sistema economico. Intanto Amsterdam è stata designata come prima città pilota per sviluppare il concetto di World Smart Capital negli anni 2012-2013.

Ger Baron has been working on public-private partnerships for the last 5 years for the Amsterdam Innovation Motor. Mostly in the Metropolitan Area of Amsterdam. He has a passion for enabling innovation that increases the quality of life and makes society more resilient. Within the last years he has been responsible for starting up programs like Amsterdam Smart City and Health-Lab. The philosophy behind this activities is that innovation is enabled by opening up infrastructures and support people with great ideas to make them happen. From this perspective Ger is active in working groups of Euro cities, the Connected Urban Development-initiative and the Intelligent Cities Network. Ger is also responsible for the executing of several projects around Living Labs, Innovative Procurement and Roadmaps for Smart Cities.

For the last years Ger has been part of the international Smart City-community acting, being a speaker at conferences all over the world or being an advisor to governmental organizations. Ger is convinced that the Third Industrial Revolution is currently happening and within the ambitions of Connected Village (www.connectedvillage.org) he wants to make sure that opportunities the TIR is generating are turned into tangible effects. Technology is not the problem according to him - it is the change in will and especially the will to break down traditional stakeholder and business models.

Chiudi

Giannakoudaki
Ira Giannakoudaki DAEM - Municipality of Athens
Alvarado
Barcellona
Miriam Alvarado Direcció de Ciutats Intelligents i Telecomunicacions Institut Municipal d'Informàtica - Hàbitat Urbà - Ajuntament de Barcelona Biografia

Miriam Alvarado is telecommunications engineer from the Polytechnic University of Catalonia and has a postgraduate in eGovernment at the University Pompeu Fabra - IDEC.

She Works in the Barcelona City Council since 2004 managing technology projects. Since 2008 she is head of Barcelona WiFi service to provide the city with internet access points for citizens. Since June 2012 she is responsible for Barcelona in the iCity European project, opening municipal infrastructure to foster co-creation with third parties.

Chiudi

Farneti
Bologna
Giovanni Farneti Project Manager - Comune di Bologna Biografia

Giovanni Farneti, nato nel 1972, laureato in Ingegneria Elettronica con specializzazione in Comunicazioni Elettriche, presso l'Università di Bologna. Ha conseguito un Master in Gestione dell'Innovazione tecnologica nella Pubblica Amministrazione presso l'Università di Bologna.

Fluente sia inglese parlato che scritto, é un esperto di molti linguaggi di programmazione e applicazioni web-oriented. E' specializzato nell'uso innovativo della tecnologia per la comunicazione ed i servizi della Pubblica Amministrazione e nel change management.

Ha lavorato come consulente IT e network manager per l'Università di Bologna.

Ha collaborato con la rivista e-Gov sulle tematiche inerenti le infrastrutture wireless e con la Commissione Europea come project evaluator.

Lavora presso il Comune di Bologna dal 2000, inizialmente sulle nuove tecnologie, Internet e progetti europei per le Rete Civica Iperbole.

In passato é stato Intranet Manager per il Comune di Bologna e attualmente lavora presso il dipartimento IT, come coordinatore a livello locale di alcuni progetti infrastrutturali innovativi (es. Progetto OpenData), su progetti del Piano Telematico Regionale (es. TappER su mobile applications) e su vari progetti europei in materia di e-Government e Smart Cities (es. eCitizenII, SmartIP).

Chiudi

Vannuccini
Firenze
Gianluca Vannuccini Dirigente Servizio sviluppo infrastrutture tecnologiche - Comune di Firenze Biografia

Ingegnere elettronico, dal 1999 al 2003 si occupa di ricerca e formazione, per Università ed Aziende di TLC nazionali, su reti IP di comunicazioni wireless ed ottiche. Nel 2002 lavora agli IBM Zurich Research Laboratories, all'allora draft-standard IEEE 802.11e. Nel 2003, dopo aver concluso il dottorato di ricerca in Telematica e Società dell'Informazione, si avvicina sempre più all'eGovernment, fino ad approdare al Comune di Firenze, dove è attualmente dirigente del Servizio Sistemi Informativi. E' autore di oltre venti pubblicazioni scientifiche e di settore, su riviste e conferenze internazionali e nazionali.

 

Chiudi

Barroca
Fundao
Jean Barroca City of Fundao Biografia

Jean Barroca  ha conseguito la laurea in Ingegneria Informatica,  presso l'Instituto Superior Técnico dell'Università Tecnica di Lisbona. Membro attivo nel sindacato universitario è stato poi rappresentante internazionale degli studenti portoghesi nel Sindacato Studentesco Europeo, un'organizzazione ombrello di 44 sindacati nazionali di studenti provenienti da 37 paesi. Ha lavorato in diverse organizzazioni senza scopo di lucro e ha sviluppato esperienze e competenze manageriali a livello di governo locale mirate sulle strategie di open innovation, di diffusione del Web 2.0 e di creazione di nuovi servizi attraverso applicazioni ICT enabled  in diversi settori. Recentemente si occupa di diversi progetti finanziati dall'UE nel contesto di Smart Cities, Future Internet e Living Labs, promuovendo piattaforme di Social Media  e thinking tools per la generazione di modelli di business.

Chiudi

Risso
Genova
Alessandra Risso Responsabile Coordinamento Progetti EU Direzione Generale - Comune di Genova Biografia

Dal 2001 é Responsabile dell'Area Progetti Europei per la Direzione Servizi alla Persona del Comune di Genova, curando anche l'ttività di connessione con le reti europee impegnate nel settore (tra cui il Social Welfare Committee di Eurocities).

Dall'anno accademico 2003-2004 é docente di Principi e fondamenti del Servizio Sociale presso il Corso di Laurea in Servizio Sociale della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Genova. Ha collaborato a livello volontario per la ricerca, lo sviluppo e la gestione del Master ASVI in Europrogettazione e Progettazione formativa. Dal 2002 fa parte del Comitato Scientifico di Ricerca e Sviluppo dell'ASVI.

Nata a Genova il 18 maggio 1961, dopo un lungo percorso di studi nel settore umanistico (conseguimento delle lauree in Lettere e in Storia presso l'Università di Genova tra il 1984 ed il 1997), dal 1990 ha orientato la sua formazione nel campo dei servizi sociali (diploma di Assistente Sociale e Master of Social Welfare nel campo delle tossicodipendenze presso la Scuola S.F.S.Cabrini di Fermo (AP); laurea in Servizio Sociale presso l'Università di Trieste), focalizzando il proprio interesse prima sul tema dei sistemi relazionali e della mediazione familiare e sociale (Diploma di Mediatore Familiare Sistemico), successivamente sulla progettazione europea (Master ASVI on line in Europrogettazione e Progettazione formativa).

Viene mantenuta viva, nei limiti delle proprie possibilità, anche la passione per la ricerca, ha al suo attivo molte pubblicazioni.

Since 2001 is Senior officer, responsible for the coordination of the City European Projects for the city of Genoa, following also the activities of connection with European networks involved in that issue (including the Social Welfare Committee of Eurocities).
From the academic year 2003-2004 is Professor of Principles and basis of Social Service Course of the Law Faculty of the University of Genoa. Worked as a volunteer for research, development and management of the ASVI Master in Training design and Project Planning. Since 2002 is a member of the Scientific Committee of research and development of the ASVI.
Born in Genoa on May 18, 1961, after long studies in the Humanities (graduating in Literatures and Philosophy (1984) and History (1997) at the University of Genoa, since 1990 has addressed its training in the field of social services (Social Assistant diploma and Master of Social Welfare in drug addiction at the S.F.S. Cabrini School in Fermo (AP), Bachelor of Social Service from the University of Trieste), by focusing its interest on family and social mediation (Master in Family Mediation), then on European design (ASVI Online Master in Training Design and Project Management).
Has produced several publications and has participated, as speaker at international and national events.

Chiudi

Coenegrachts
Ghent
Karl-Filip Coenegrachts Head of Department Strategy and Coordination - City of Ghent Biografia

Karl-Filip Coenegrachts,  laureato in Giurisprudenza, con specializzazione in diritto europeo (Università di Gand, 2006).
Dal 1997 al 2000 ha lavorato per il Ministero Federale della Giustizia come coordinatore nel campo di legislazione penale ed affari interni per l'Unione Europea, Nazioni Unite e area Schengen.
Nel 2001 inizia la sua carriera a livello locale per la città di Gand come consigliere politico del vice sindaco, è co-fondatore di Digipolis, l'organizzazione ICT di Gand e Anversa, e di Gentinfo, il primo centro europeo a livello locale al servizio del cittadino.
Nel 2004 assume infine  il ruolo di capo del dipartimento di Strategia, Coordinamento e Relazioni Internazionali di Gand. In tale veste egli è responsabile di Gand, divenendo così il responsabile della sua strategia di lungo corso. Il suo team coordina anche tutti i progetti europei relativi alla sua per la città.
Attualmente è membro del Consiglio di amministrazione di Digipolis e rappresentante per Gand nel Comitato esecutivo di Eurocities.

Karl-Filip Coenegrachts is Master of Laws, specialized in European Law (Ghent University, 2006). From 1997 to 2000 he worked for the Federal Ministry of Justice as co-ordinator for the European Union, the UN and Schengen in the field of criminal legislation and home affairs. 

In 2001 he chose for a career on the local level. He started in Ghent as political advisor of the Deputy Mayor responsible for personnel and IT. In that capacity he co-founded Digipolis, the intermunicipal organisation for ICT for the cities of Ghent and Antwerp, and Gentinfo, the first local government citizen service center in Europe.

In 2004 he became head of department of Strategy, Co-ordination and International Relations of the City of Ghent. In that capacity he is responsible for the long term strategy of Ghent including the implementation of horizontal policies, e.g. diversity, quality care and e-strategy. His teams also co-ordinate all European funding programmes and projects in the city of Ghent.

He is currently also expert of the Board of Directors of Digipolis and Ghent representative in the Executive Committee of Eurocities.

Chiudi

Eskelinen
Helsinki
Jarmo Elukka Eskelinen CEO Forum Virium Helsinki and Chair of - EuropeanNetwork of Living Labs Biografia

Jarmo Eskelinen (architetto, EMBA) CEO Forum Virium Helsinki; Presidente, European Network of Living Labs; Vice Presidente, EC DG INFSO Smart City Portfolio group

Jarmo Eskelinen é il CEO del Forum Virium Helsinki, società innovativa che sviluppa nuovi servizi digitali, in partnership con le imprese. Architetto di formazione, Jarmo é un esperto nel campo dei media digitali. Negli ultimi tempi la sua attenzione si é rivolta agli Open Data e Linked Data.
I progetti di Forum Virium Helsinki si basano su principi di innovazione open e user-driven in ambiente pubblico-privato, i partner chiave vanno dalla città di Helsinki di Nokia, IBM, Siemens, Emittente televisiva finlandese e le piccole e medie imprese innovative. Le aree principali del progetto sono Smart City, Benessere e Media. Forum Virium Helsinki é uno dei principali sostenitori Open Data in Europa.
Da maggio 2012, Jarmo Eskelinen é stato il Presidente della Rete Europea di Living Labs (ENoLL). Fondata nel 2006, é cresciuta fino a divenire una rete di oltre 300 membri in tutti i continenti, promuovendo la cooperazione internazionale nell'innovazione orientata all'utente e co-creativa, human-centric RDI.

Precedentemente Jarmo ha ricoperto incarichi come direttore del Media Centre Lume presso l'Università di Arte e Design di Helsinki, come il direttore del programma del centro della città 2000 Helsinki europea della cultura, e come un imprenditore in media e società di produzione di eventi Promozioni PopZoo, da lui fondato nel 1993, dopo una carriera di architetto negli anni '80 e primi anni '90.

CEO, Forum Virium Helsinki; President, European Network of Living Labs; Vice chair, EC DG INFSO Smart City Portfolio group

Jarmo Eskelinen leads Forum Virium Helsinki, an innovation company building digital bridges between people and services. Originally trained as an architect, he is an expert in the areas of digital media, experience industry and digital content, currently devoted to open data.

Forum Virium Helsinki projects are based on the principles of open and user-driven innovation and public-private partnership, key partners ranging from the City of Helsinki to Nokia,  IBM, Siemens, the Finnish Broadcasting Company and innovative SME’s. The main project areas are Smart City, Wellbeing and Media. Forum Virium Helsinki is one of the leading Open Data advocates in Europe.

Since May 2012, Jarmo Eskelinen has been the President of the European Network of Living Labs (ENoLL). Founded in 2006, ENoLL has grown into a network of over 300 members in all continents, promoting international cooperation in user-driven innovation and co-creative, human-centric RDI.

Jarmo has previously held positions as the director of Media Centre Lume in the University of Art & Design Helsinki, as the program director of the Helsinki 2000 European City of Culture, and as an entrepreneur in media and event production company PopZoo Promotions, which he founded in 1993, after a career in architecture in the 80’ s and early 90’s.

Chiudi

Carvalho
Paulo Carvalho Municipal Director for Economy and Innovation - Câmara Municipal de Lisboa Biografia

Is currently the Municipal Director of Economy and Innovation of Lisbon Municipality.

With a Phd in Management Sciences by the University; Jean Moulin Lyon 3. Graduated in Economy by ISEG/UTL, has a Master in Economy and Science and Technology Management by ISEG/UTL and a post-Graduation in Forecasting and strategy of Organizations by IESF - Instituto Superior de Estudos Financeiros e Fiscais.

He has over 12 years experience in national, regional forecasting and scenarios projects in organizations both public and private and has been working in several corporate consultant projects, as well as teaching, training and researching activities in the same areas.

Over the last few years has been conducting a series of activities of teaching and advanced training in the areas of Forecasting (by Planning Scenarios, Analysis of Trends and Horizon Scanning), Strategy, Innovation and Competitiveness, highlighting the design, coordination and Scientific teaching in Graduate Foresight, Strategy and Innovation in IDEFE / ISEG, the Advanced Training in Scenario Planning and Strategic Agility in IDEFE / ISEG, and designing and shared teaching in the Advanced Training Seminar Trends, Scenarios and Strategy (Scanning, Simulating and Acting) in INA - Instituto Nacional de Administração and the Module Prospective in Training Courses for Executives for Public Administration in the same Institute.

Between 2004 and 2008 served as Head of Division of the DPP Prospective Analysis - Forecasting and Planning Department (MAOTDR). Between 1999 and 2005 he was a facilitator and consultant for Planning Scenarios in over two dozen cases of sectorial scenario building. In 1997 and 1998 he was Operational Coordinator of the Economic and Forecasting Project Development of Skills and Training Needs Analysis in INOFOR.

Chiudi

Linde
Malmö
Per Linde Professore di interaction design - Malmö University Biografia

Per Linde ha conseguito un dottorato di ricerca in Interaction design e lavora come ricercatore post-doc all'Università di Malmö (K3) / Medea nella disciplina dell'Interaction design e nuovi media.
La ricerca attuale si rivolge a ubiquitous computing, interazione mobile, processi di progettazione partecipativa e metodologie di Living Labs. Un focus particolare è dedicato al "calcolo di un luogo specifico", dove le tecnologie mobili acquisiscono un utilizzo significativo a secondo delle caratteristiche dello spazio urbano, in contrasto ad una prospettiva generale anytime/anywhere.
Linde vanta un'esperienza in diversi progetti di ricerca e attualmente si occupa del progetto Periphèria - rete città intelligente per stili di vita sostenibili, finanziato dall'UE. Segue anche il "Malmö Living Lab The Neigbourhood", laboratorio che si occupa di innovazione sociale e servizi partecipati in due specifici quartieri di Malmö: Rosengård e Fosie. Innovazione sociale e servizi sono aree di innovazione che attualmente stanno raccogliendo una vasta eco, sia all'interno che al di fuori del mondo accademico. Tuttavia, il lavoro qui  generalmente non è rivolto su questi temi, ma consiste in co-produzioni dove i nuovi media giocano un ruolo importante in materia di innovazione sociale e servizi.

Web di Medea;
http://medea.mah.se/

 

Per Linde hold a PhD in Interaction design and works as post-doc researcher at Malmö University (K3)/Medea within the discipline of Interaction design and New Media.

The current research addresses ubiquitous computing, mobile interaction, participatory design processes and Living Labs methodologies. A specific focus is on "place-specific computing", where mobile technologies achieves meaningful use in relation to the specific character of urban public spaces, which is in contrast to a general anytime/anywhere perspective. Linde has experience from several large research projects, and is currently active in the EU funded project Periphèria - Networked smart cities for sustainable life styles. He is active in the Malmö Living Lab The Neigbourhood. This lab deals with social innovation and collaborative services. It does so in two specific neighbourhoods of Malmö: Rosengård and Fosie. Social innovation and service innovation are areas of innovation that presently are gathering lots of attention, both within and outside of academia. However, the work here is not devoted generally to these areas. The work consists of co-productions where new media play important roles in relation to social innovation and service innovation.

 

 

Medea web;

http://medea.mah.se/

 

Chiudi

Slatcher
Adrian Slatcher Senior Digital Development Officer - Manchester Digital Development Agency Biografia

Adrian Slatcher é responsabile del settore Digital Development presso il MDDA (Manchester Digital Development Agency), presso il Comune di Manchester. Gestisce i progetti europei coinvolgenti Manchester sui temi attinenti le Smart City, tra cui SMARTiP e CITYSDK , collaborando inoltre con partner-chiave come Eurocities ed Enoll per sviluppare le Connected Smart Cities Network. E' attivamente coinvolto in molte iniziative digitali sul territorio di Manchester, sulle tematiche dei social media, l'inclusione sociale, l'innovazione e gli Open Data. In precedenza ha lavorato come programmatore e ricercatore presso l'Università di Manchester e Salford e nel settore no-profit.
Infine viene regolarmente invitato in qualità di relatore, su materie riguardanti le nuove tecnologie, all'interno di iniziative organizzate sia a Manchester che in Europa.

Adrian Slatcher is a Digital Development Officer at MDDA, which is part of Manchester City Council. He is project manager on the city's European "smart city" projects, including SMARTiP and CITYSDK and also works with key partners such as Eurocities and ENOLL helping develop the Connected Smart Cities Network. He is actively involved in many digital initiatives within Manchester, around social media, digital inclusion, business innovation and open data. Previously he has worked as a computer programmer, as a researcher at the Universities of Manchester and Salford, and in the not-for-profit sector. He regularly presents on subjects relating to the adoption of new technology both in Manchester, and in Europe.

Chiudi

Albertini
Milano
Guido Albertini Direttore Centrale Sistemi Informativi e Agenda Digitale - Comune di Milano Biografia

Sono un ingegnere aeronautico laureato al Politecnico di Milano nel 1985
Dal 27/1/2011 sono Direttore Centrale della Direzione Centrale Sistemi informativi ed Agenda Digitale del Comune di Milano.
dal 2004 al 2010 sono stato Direttore Progetti Internazionali presso CSI Piemonte , Consorzio che riunisce 120 enti pubblici  del Piemonte per i quali realizza e gestiscei sistemi informativi e le  infrastrutture ICT dal 2000 al 2003 sono stato Senior Manager presso Accenture Italia dove mi sono occupato di progetti in ambito e-commerce ed e-government in precedenza ho lavorato presso multinazionali dell'informatica e delle TLC in ruoli di business development ho cominciato la mia carriera nel settore aerospaziale come Technical Officer presso l'ESA (European Space Agency)  dove ho lavorato dal 1986 al 1990 nella sede dell'ESA in Olanda.

Chiudi

Barbera
Palermo
Giuseppe Barbera Assessore - Ass.to Vivibilità, Verde e Spazi Pubblici, Reti Telematiche e Innovazione - Comune di Palermo

Dibattito fra le città e con il pubblico

De Oliveira
Alvaro De Oliveira Coordinatore del progetto europeo MyNeighbourhood Biografia

Álvaro de Oliveira, dopo aver conseguito la laurea ed il dottorato di ricerca in ingegneria presso l'Università di Londra, ha trascorso 6 anni presso una importante società americana di ICT specializzata in telecomunicazioni, prodotti e sistemi informatici. E' stato responsabile per l'attuazione delle comunicazioni in fibra ottica in Portogallo. Per 8 anni é stato Consigliere del Ministro dell'Industria e dell'Energia in Portogallo. Consulente per la Commissione Europea e diverse istituzioni in materia di strategia di innovazione, politiche e metodologie di valutazione. Consulente per importanti società internazionali, ha creato 20 aziende impegnate ad affrontare diversi ambiti delle tecnologie ICT . Con la propria azienda svolge attività di ricerca sulle ICT, ingegneria dei sistemi promuovendo studi di strategia, sviluppo e innovazione a livello europeo, nazionale e regionale. E' professore presso l'Università di Helsinki, si occupa di tecnologie, metodologie e politiche di open innovation incentrate su Living Labs, efficienza energetica e Smart Cities. Ha pubblicato 120 lavori scientifici e svolto centinaia di presentazioni in occasione di conferenze internazionali. E' membro delle principali organizzazioni internazionali del suo settore. E'stato eletto quest'anno Presidente di ENoLL. Infine é responsabile per le relazioni internazionali, politica dell'innovazione ed i settori di energia e ambiente dell'European Network of Living Labs.

Chiudi

Paskaleva
Krassimira Paskaleva Senior Research Fellow - Manchester Business School Biografia

With over 20 year of experience, Dr. Krassimira Paskaleva’s international research has been sponsored by the European Union and US agencies. She is Co-PI of two recently-launched projects on Smart Cities, Future of Internet, and Internet of Things: SMARTiP and Peripheria of the “Seventh Framework Programme” (FP7) of the European Union.
Krassimira Paskaleva is a Senior Research Fellow with the Herbert Simon Institute at Manchester Business School. She conducts cross-disciplinary research on information society, technology, policy and management innovation, e-governance, and urban competitiveness and sustainability. Dr. Paskaleva is also a Senior Research Scientist at Karlsruhe Institute of Technology, Germany.

Chiudi

Torna alla home