Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 10:00 a 11:30

Mobilità intelligente in città: soluzioni a confronto / Smart mobility: sharing solutions [ pl.03 ]

Per questo evento è disponibile la traduzione Italiano/Inglese/Italiano - Italian/English/Italian translation is available for this event.
 
Convegno introdotto dal Keynote di Ger Baron. Una delle sfide principali sulle quali deve misurarsi l'intelligenza cittadina é quella della mobilità interna: organizzazione dei sistemi di trasporto pubblico, gestione dei flussi di traffico privato e distribuzione delle merci. L'interoperabilità dei sistemi informativi finalizzata alla realizzazione di piattaforme di infomobilità a disposizione sia delle amministrazioni che di cittadini e imprese, costituisce sicuramente - insieme all'adozione di efficaci soluzioni di car e bike sharing - un prerequisito fondamentale per una città smart. La riduzione dell'impatto ambientale del traffico cittadino, grazie all'utilizzo di combustibili alternativi e all'incentivazione della mobilità elettrica, é l'altro elemento centrale di una politica dei trasporti lungimirante orientata allo sviluppo urbano sostenibile. Partendo dalla straordinaria esperienza di Amsterdam, il convegno mette a confronto le principali città italiane che hanno attivato processi rilevanti in questo campo per favorire lo scambio di esperienze e il trasferimento di competenze. Gli interventi di Legambiente e dei rappresentanti del progetto europeo Polis offrono ai partecipanti un ampio ventaglio di casi internazionali a cui riferirsi.
 
Introductive keynote speech by Ger Baron.
One of the challenges where people and technology must interact is mobility: the organisation of public transport systems, traffic flow management, and distribution of goods. Interoperability of information systems, based on infomobility platform, for administrations, citizens and businesses -added to solutions of car and bike sharing- is definitely a priority for a smart city. Improve sustainability by reducing the environmental impact of city traffic, thanks to the use of alternative fuels and the promotion of electric mobility, is the aim for smart urban development planning. Starting from Amsterdam's extraordinary experience, the meeting compares the main Italian cities which have already adopted advanced mobility management solutions. The proposals of Legambiente and of the representatives of the European Polis project offer participants a wide range of international cases.

Programma dei lavori

Chairperson

Poggio
Andrea Poggio Vice Direttore Generale - Legambiente

Saluti di benvenuto

Forghieri
Claudio Forghieri Direttore Scientifico - Smart City Exhibition Biografia

Sin dall’arrivo di Internet in Italia si è occupato di progetti innovativi legati all’uso delle tecnologie per la comunicazione e l’e-government.

E’ stato direttore scientifico delle edizioni 2012 e 2013 di Smart City Exhibition Bologna. In precedenza è stato il direttore scientifico della rivista "e-Gov - cultura e tecnologie per l'innovazione" di Maggioli Editore.
Classe 1963, una laurea in Storia contemporanea e un master in Gestione dell’Innovazione Tecnologica, giornalista pubblicista, autore di varie pubblicazioni, collabora con numerosi enti ed aziende ed è docente presso università e centri di formazione. Attualmente lavora a Modena.
 

 

Chiudi

Relazione introduttiva

Medaglia
L’impatto del Recepimento della normativa 2010/40 e del piano nazionale degli ITS sullo sviluppo dei sistemi e tecnologia per la Smart Mobility

I trasporti rappresentano un settore strategico nell’economia di un moderno paese. Nell’ultimo decennio abbiamo assistito ad un aumento vertiginoso dei volumi di traffico principalmente stradale, con conseguenze che hanno impattato negativamente sull’ambiente ma anche sulla qualità della vita e sul tema della sicurezza del trasporto. L’introduzione di Sistemi di Trasporto Intelligenti ha permesso di affrontare in termini nuovi il problema della mobilità e di trasformare i trasporti stessi, in un sistema integrato grazie all’utilizzo tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Sono ormai noti i benefici che i sistemi ITS offrono in termini di efficienza, sicurezza, impatto ambientale e produttività complessiva del sistema di trasporto.

Il recepimento della normativa ed il relativo Piano di nazionale ITS permetteranno di costruire un tragitto che possa dare linfa ed impulso alle aziende italiane dell’ITS, supportando con un solido mercato interno le sfide da affrontare a livello globale, grazie anche alle armi italiane dell’innovazione tecnologica e del design. Il tutto riuscendo a trovare un sano equilibrio tra la spinta d’innovazione tecnologica, il livello dei servizi ai cittadini ed una razionalizzazione della spesa della Pubblica Amministrazione.

Carlo Maria Medaglia Coordinatore Scientifico dei laboratori del CATTID - - Sapienza Università di Roma Biografia

Carlo Maria Medaglia si è laureato in Fisica presso l’Università di Roma “La Sapienza” nel 1999. Ha conseguito il suo dottorato di ricerca in telerilevamento presso il dipartimento di Scienza e tecnica dell’Informazione e della Comunicazione della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Roma “La Sapienza” nel 2004. Dal 1999 ha lavorato presso numerosi centri di ricerca nazionali ed internazionali tra cui: l’ISAC-CNR (Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima), la NASA (National Atmospheric and Space Administration), l’ ESA (European Space Agency), la NOA (National Observatory of Athens) e la NOAA (National Oceanic and Admospheric Administration). È stato anche professore visitatore presso alcuni università americane, tra cui: l’Università del Wisconsin-Madison, l’università del Mariland – Baltimore County e l’università di Washington – Seattle. Attualmente è Direttore del Dipartimento di Ricerca alla Link Campus University e Direttore Scientifico del Centro di Ricerca Dasic e di LINKIT della Link Campus University che ha come organico più di 100 ricercatori e professori che focalizzano le loro attività in quattro aree di ricerca: Smart Government e eInclusion, Smart Cities e Communities, Education e Hybrid Learning e Interaction Design. È stato professore aggregato di Interfacce Contenuti e Servizi per le tecnologie interattiveLaboratorio di Interazione Uomo-Macchina, e Sistemi e Tecnologie per la Comunicazione presso Sapienza l’università di Roma  e collabora con enti pubblici (Agenzia delle Entrate, Agenzia delle Dogane, Ufficio Italia Brevetti e Marchi, Invitalia, PromuovItalia, Regione Lazio, Regione Abruzzo, Regione Lombardia, etc) e aziende private (Finmeccanica, Telecom Italia, Engineering, Trenitalia, Thales, etc). Ha fondato e coordinato i laboratori scientifici del CATTID della Sapienza Università di Roma, che hanno come organico più di 70 ricercatori. È membro del Collegio docenti del dottorato in Scienze dell’ Informazione dell’Università di Roma Tor Vergata (Dottorato in “Sistemi e tecnologie per l’egovernment”) e del dottorato di Interaction Design dell’ISIA Roma (Dottorato in “Design e Progettazione di Sistemi ed oggetti per Smart cities and communities”). È anche stato responsabile del laboratorio congiunto tra l’Università di Roma “La Sapienza” e il MIBAC sulle tecnologie Innovative per la fruizione e la valorizzazione dei beni culturali. È co-direttore del Joint Lab IDEACT del Consorzio Sapienza Innovazione ed è direttore scientifico del Laboratorio RFId e Wireless del Consorzio Roma Ricerche (CRR). Ha più di 200 articoli pubblicati su giornali internazionali e atti congressuali ed e’ responsabile scientifico di numerosi progetti di ricerca europei (oltre 10 solo nel Programma Quadro 2007 – 2013) e nazionali. I suoi campi di ricerca principali sono: RFID e l’Internet delle cose, Wireless e Mobile, sistemi di trasporto intelligenti e Smart cities and communities. Responsabile di più di 10 Progetti del Programma Quadro 2007-2013, e di numerosi progetti a livello nazionale e regionale. Tra i diversi incarichi, è membro dell’Advisory Board della Fondazione Ericsson, del comitato Scientifico della Smart Cities Exhibition, del comitato dei soci fondatori degli Stati Generali dell’Innovazione e di WikiItalia.

Incarichi Governativi

Tra gli incarichi governativi, a partire da Ottobre 2014 Carlo Maria Medaglia è Presidente e Amministratore Delegato di Roma Servizi per la Mobilità Srl.

A Novembre 2014 è nominato Capo Segreteria Tecnica del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Dr. Gianluca Galletti. È stato all’interno della Giunta Marino: Responsabile per l’Assessore alla Mobilità e i trasporti Dott. Guido Improta dei progetti relativi alla mobilità sostenibile e ai sistemi di trasporto intelligenti e Presidente della Cabina di regia congiunta CREA (Comune Regione Europa Assieme) e Lazio Roma Capitale. Con il Governo Letta è stato Membro della Segreteria Tecnica del Sottosegretario di Stato Dr. Gianluca Galletti e Membro della Cabina di Regia del Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD). È stato all’interno del Governo Monti come Consigliere del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Prof. Francesco Profumo per l’innovazione digitale nell’istruzione scolastica ed universitaria, Consigliere per i sistemi di trasporto intelligenti e per le nuove tecnologie del Sottosegretario di Stato Dott. Guido Improta, Membro della Cabina di Regia sull’Agenda Digitale sui temi delle Smart Cities and Communities e delle tecnologie per l’E-government. Durante il quarto Governo Berlusconi è stato membro della Cabina di Regia sul RFID del governo Italiano, della Commissione Interministeriale sull’Accessibilità del software e  della Commissione interministeriale sull’Innovazione del Turismo. Membro della segreteria tecnica del Consigliere per le Nuove tecnologie Prof. Paolo Zocchi del Ministro degli Affari Regionali e delle Autonomie Locali, On. Linda Lanzillotta nell’ultimo governo Prodi. Nel periodo 2006 – 2008 è stato coordinatore per il CNIPA dei gruppi di lavoro sulle tecnologie wireless, sul RFID e sul mobile government. Sempre all’interno del CNIPA e’ stato membro del nucleo che ha progettato e realizzato il Sistema Pubblico di Connettività.

Chiudi

Intervengono

Mazzone
Francesco Mazzone Reponsabile Progetti di Infomobilità - ACI Biografia

50 anni, Ingegnere Trasportista, laureato all’Università la Sapienza di Roma. Attualmente Direttore Generale di ACI Infomobility, Società ACI dedicata all’infomobilità e di ACI Global, Società ACI dedicata alla assistenza ai Soci ACI. In precedenza è stato Direttore delle Centrali operative di assistenza, Direttore Sistemi e Tecnologie e Direttore car sharing di ACI Global. In 15 anni di attività in ACI, ha contribuito ad istituire il settore “Consumer Protection” e “Consumer Testing”, ideando e conducendo iniziative di valutazione e confronto a livello internazionale di veicoli, infrastrutture e servizi per la mobilità. Ha iniziato ad occuparsi di Infomobilità nel 2009, contribuendo alla costruzione dei servizi “Luceverde” di infomobilità locale, oggi attivi in 10 città, attraverso il coordinamento di diversi attori pubblici e privati per la raccolta e la distribuzione delle informazioni sulla mobilità

Chiudi

Leonardi
Alessandro Leonardi Responsabile Progetto Smart City - Poste Italiane Biografia

Alessandro Leonardi, Ingegnere classe 1968, da Marzo 2012 è il Responsabile del Progetto Smart Cities di Poste Italiane a cui ha iniziato a lavorare in Poste dal 2003 dove arriva come capo del Marketing Strategico Retail e Soho, ha ricoperto diversi incarichi con crescente responsabilità nell’ambito del marketing e delle vendite. Nel 2005 ha contribuito alla creazione del Canale PosteBusiness, rete dedicata alla PMI, che ha gestito per quattro anni.
Coniuga un forte spirito innovativo alla capacità di creare valore con gli asset e le competenze esistenti in Azienda, sviluppando nuovi approcci e migliorando la gestione dei processi aziendali. Prima di Poste Italiane ha accumulato una larga esperienza nella consulenza strategica di azienda lavorando in Boston Consulting Group e in  Booz Allen and Hamilton.
 
Alessandro Leonardi, born in 1968, Engineer, since March 2012 is the Smart Cities Project Manager for Poste Italiane. In Poste since 2003 where arrives as Head of Strategic Marketing Retail and Soho, he held various positions with increasing responsibility in marketing and sales. In 2005 he contributed to the creation of the PosteBusiness Channel, the network devoted to SMEs, which he ran for four years.  Combines a strong innovative spirit with the ability to create value with the assets and existing skills in the Company, developing new approaches and improving business process management. Prior to Poste Italiane has accumulated a large experience in strategic consulting of company working in Boston Consulting Group, Booz Allen and Hamilton.
 

Chiudi

Galliano
Federico Galliano Government Relations Manager - General Motors per l'Italia
Ferrecchi
Paolo Ferrecchi Direttore Generale Reti Infrastrutturali, Logistica e Sistemi di Mobilità - Regione Emilia-Romagna Biografia

Nato a Borgo Val di Taro nel 1964 e laureato in Ingegneria Civile nel 1989, dal 1998 al 2007 ha ricoperto diversi incarichi di responsabilità dirigenziale all'interno del Comune di Bologna, occupandosi in particolare della gestione delle questioni ambientali relative all'inquinamento acustico e ai piani di bonifica (acustica e dell'aria), del coordinamento tecnico degli Uffici Metropolitani Valutazione Impatto e Qualità Ambientale, della direzione dell'Ufficio Ambiente e successivamente, dal 2002, del Settore Mobilità Urbana. Dal 2007 é direttore della Direzione Generale Reti Infrastrutturali, Logistica e Sistemi di Mobilità della Regione Emilia Romagna.

Chiudi

Agostini
Marco Agostini Direttore Generale - Comune di Venezia Biografia

Nato a Venezia il 15 dicembre 1960.
Dottore in Economia e Commercio con il massimo dei voti e la lode.
Master in “Programmazione e controllo degli Enti Locali” presso il Cuoa di Altavilla Vicentina.
E’ Direttore Generale del Comune di Venezia, avendo svolto in precedenza la funzione di
Capo di Gabinetto, di Comandante Generale della Polizia Locale, di Direttore delle Risorse
Umane, Direttore del Turismo, Direttore del Servizio Ispettivo Casinò e vice direttore del
Patrimonio.
Ha svolto le mansioni di Segretario Particolare del Sottosegretario di Stato al Lavoro ed alla Previdenza Sociale durante il governo Goria.
Ha maturato una esperienza di revisore junior ìn una primaria società di revisione.
È attualmente consigliere di amministrazione della Casinò Pi Venezia s (Soc.
Immobiliare), CMV gioco s.p.a. (Società di gestione del Casinò di Venezia) e della
Vittoriosa Gaming Lim. (Società di gestione di un casinò in Malta).
È amministratore delegato della Fondazione Studium Generale Marcianum (soggetto gestorè della Pontificia facoltà di diritto Canonico San Pio X” di Venezia) e della Fondazione Giovanni Paolo I”.
In gioventù ha fatto politica attiva quale dirigente nazionale del Movimento Giovanile della Democrazia Cristiana dal 1979 al 1987.
È stato arbitro di pallacanestro nei campionati nazionali e dirigente interregionale della
F.I.P..
È socio del Rotary e del Panath International Club.
È stato insignito dell’onorificenza di Gran Ufficiale al merito della Repubblica!

Chiudi

Naldini
Leonardo Naldini Dirigente Unità operativa Mobilità e Mobility manager - Comune di Perugia Biografia

Laureato in ingegneria civile (settore trasporti) nel 1995. E' stato consulente della società Sintagma srl fino al 1998 e poi dirigente dell'Unità operativa Mobilità del Comune di Perugia. E' incaricato della programmazione della mobilità collettiva e individuale, attraverso
l'elaborazione di Piani urbani della mobilità, di Piani generali del traffico urbano e di altri tipi di piani settoriali. Sovrintende la redazione di progetti esecutivi stradali, nonchè la direzione tecnica e amministrativa dei rapporti con il gestore dei servizi di trasporto pubblico
locale. E' a capo della centrale di monitoraggio del traffico urbano, privato
e collettivo.
Dal 2005 é Mobility manager del Comune di Perugia. Ha partecipato alle seguenti iniziative comunitarie: ASTARTE (SAVE); INNOTRANS (Interreg. III C-Pagus); RESTAURONET (Interreg III C & Medocc).
Attualmente é coordinatore dei progetti: CIVITAS RENAISSANCE, H2POWER (LIFE +), e, a livello nazionale, CONCERTO (ELISA III). Partecipa anche ai progetti LIMIT 4 WEDA (MED) e INFOCITY (ELISA III).

Chiudi

Manichetti
Marco Manichetti Fondazione Legambiente Innovazione
Torna alla home