Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 11:30 a 13:30

Green Digital Charter per le Smart City. Tecnologie abilitanti per l'efficienza energetica / Green Digital Charter for Smart Cities. Enabling technology for energy efficiency [ co.08 ]

In collaborazione con la City of Manchester, il Comune di Bologna e EUROCITIES

Per questo evento è disponibile la traduzione Italiano/Inglese/Italiano - Italian/English/Italian translation is available for this event.

L'evoluzione in chiave smart delle città é forse l'unica risposta possibile alla crisi energetica, e fornisce gli strumenti per affrontare questioni - ormai non più procrastinabili - quali rigenerazione sostenibile e resilienza.

Il tema della città sostenibile, della città a zero emissioni, capace di utilizzare e non sfruttare le risorse a disposizione é forse il tema chiave che oggi attraversa il dibattito sui sistemi urbani e qualunque altra forma di insediamento.

Le città sono i luoghi in cui poter ripensare politiche e progetti finalizzati al miglioramento della qualità della vita: ICT e nuove economie basate sulla conoscenza sono i fattori concreti che possono trasformare positivamente il modo di vivere nell'ambiente circostante.

La rigenerazione attraverso un approccio di smart city trova nuovi strumenti per una rilettura della città contemporanea e coglie le occasioni che vengono dall'innovazione tecnologica.

Capire la situazione di riferimento, gli attori coinvolti e le esperienze delle città europee ed italiane che si stanno "attrezzando" ad accogliere il concetto é molto utile per cogliere le differenze e analizzare il modo in cui il tema smart cities si sta diffondendo.

Il Convegno presenta, in una prima parte, il punto di vista e le esperienze delle istituzioni pubbliche sul tema energetico. Nella seconda parte gli istituti di ricerca delineano ed espongono le nuove prospettive legate alla rigenerazione dei tessuti urbani attraverso l'introduzione di nuove tecnologie.

L'iniziativa fa parte della serie di Roadshows organizzati dal progetto NiCE (Networking intelligent Cities for Energy Efficiency) coordinato da EUROCITIES in partenariato con Clicks and Links ltd, la città di Manchester e il Leibniz Institute for Ecological Urban and Regional Development. Finanziato dal Settimo Programma Quadro della Commissione europea, il progetto mira a promuovere la Green Digital Charter e sostenere le città firmatarie di tali iniziativa nel loro impegno a ridurre le emissioni con l'ausilio dell'ICT.
Saranno presenti Rappresentanti della DG Connect (Communications Networks, Content and Technology) e della DG Energy - Commissione europea.
 
Il Green Digital Charter è promosso in Italia dal Coordinamento Agende 21.
 
 
Creating smart cities is perhaps the only possible solution to the global crisis, and provides the tools to address issues – that can no longer be delayed - such as sustainable regeneration and resilience. A sustainable city, with zero emissions, which enables to use -and not exploit- its resources, is the key issue of all debates on urban systems.
Learning from European policy interventions and government investment decisions can help to understand in which direction the smart city approach is going.
The conference will first develop the opinion and the experiences of public institutions on the energy issue. In a second session research institutes will outline and describe the perspectives related to new technologies in urban regeneration.
The initiative is part of a series of Roadshows organised by NiCE project (Networking intelligent Cities for Energy Efficiency) coordinated by EUROCITIES in partnership with Clicks and Links ltd, the City of Manchester and the Leibniz Institute for Ecological Urban and Regional Development. The project, financed by the European Commission (Settimo Programma Quadro) aims to promote the Green Digital Charter and support signatories cities to reduce the emissions with  ICT technologies.
The conference will be attended by representatives from DG Connect (Communications Networks, Content and Technology) and DG Energy - European Commission.
The Green Digital Charter is promoted by Coordinamento Agende 21 Italy.
 

 

Programma dei lavori

Saluto e introduzione

Bevan
Paul Bevan Secretary General - Eurocities Biografia

Paul Bevan, Segretario generale di EUROCITIES dal novembre 2008.
Ha una lunga esperienza di governo locale e regionale in Gran Bretagna, in particolare nei campi dello sviluppo economico, della riqualificazione urbana e della gestione del servizio pubblico.
Ha conseguito un Master in politica comparata ed una specializzazione post-laurea in urbanistica.

Paul Bevan has been secretary general of EUROCITIES since November 2008.
Previously, he was chief executive of the South East England Regional Assembly, which he founded and developed as the strategic planning, housing and transport authority.
He has over 25 years experience in local government service management, city planning, economic development, regeneration and partnerships. He holds a masters in comparative politics and a postgraduate in urban planning.

Chiudi

L’impegno della politica per il Green ICT

Lepore
Matteo Lepore Assessore all'Economia e promozione della Città, Turismo, Relazioni Internazionali, Agenda Digitale - Comune di Bologna Biografia

Nato a Bologna nel 1980, diplomato nel 1999 presso il liceo classico Galvani di Bologna, è laureato in Scienze Politiche. Nel 2007 ha conseguito il diploma al Master in Relazioni Internazionali dell'Università Bologna, dopo avere svolto un periodo di stage a Bruxelles presso l'Ufficio di collegamento con le Istituzioni Europee della Regione Emilia-Romagna. Nel corso del 2008 ha conseguito il diploma al Master in Edilizia e Urbanistica promosso dal Sole 24 ore e dall'Istituto nazionale di Urbanistica. Nel 2009 si è diplomato al Master in Economia della Cooperazione dell'Università di Bologna.

Negli anni dell'università, ha svolto l'attività di consulente e project manager nel campo dell'associazionismo e dell'impresa culturale partecipando allo sviluppo di alcuni progetti nella città di Bologna, con particolare riferimento al campo del marketing territoriale e all'organizzazione di eventi: "Bosound - Bologna città della musica", "Julive", "RockER", "BilBOlbul - Festival internazionale di Fumetto".

Dal 2008, fino a maggio 2011, è responsabile dell’Area Sviluppo territoriale, innovazione e internazionalizzazione di Legacoop Bologna. Per l’associazione ha seguito la rappresentanza delle cooperative di produzione lavoro e delle cooperative di abitazione. In questa veste coordina l’ideazione e lo sviluppo dei seguenti progetti di comunicazione: nel 2009 l’evento “Vene Creative – idee e progetti per una città sostenibile”; nel 2010 e 2011 la rassegna “Molteplicittà - incontri, dibattiti e spettacoli sulla città che cambia”; nel 2011, il progetto “BOXBO – idee e progetti per una Bologna futura e creativa” in collaborazione con le associazioni economiche della città, la Camera di commercio di Bologna e lo studio di Mario Cucinella.

Nel 2010 ha fatto parte del Comitato tecnico organizzatore della missione della città di Bologna presso l'EXPO 2010 di SHANGHAI. Membro del cda di “Promobologna - Agenzia per il Marketing territoriale” (fino a marzo 2011) e del gruppo Vetimec (stampi e utensili).

Dal 1999 al 2009, fa parte del Consiglio di quartiere Savena, ricoprendo l’incarico di vicepresidente nel mandato 2004 - 2009. Dalla fondazione del Partito democratico è coordinatore dei circoli del Pd di Savena.⨠Nell’ottobre 2010 idea e organizza gli “Stati generali sulla cultura a Bologna” promossi dal Partito democratico, tre giorni partecipati da tutto il mondo culturale cittadino.

Ricopre l'incarico di assessore Economia e promozione della Città, Turismo, Relazioni Internazionali, Agenda Digitale nel mandato amministrativo 2011 - 2016.

 

Chiudi

Murphy
Nigel Murphy Councillor - City of Manchester Biografia

Nigel Murphy è un Consigliere del lavoro nel distretto di Hulme dopo essere stato eletto due volte, prima nel 2006 e nel 2010.  Da maggio 2010 è Assessore per l'Ambiente con delega ai rifiuti e riciclaggio, cambiamenti climatici, trasporti, concessioni governative e ICT. Precedentemente ha lavorato nel settore IT.

Nigel è Amministratore della Trinità High School ed è stato membro di diversi Comitati amministativi. E’ membro del Consiglio di Z-Arti, Groundwork  (Manchester) e di NCP di Manchester e rappresenta il Consiglio Municipale di Manchester, nell’Autorità di smaltimento rifiuti di Manchester e nella Commissione Ambiente AGMA.
 

Nigel Murphy is a Labour Councillor in Hulme ward having been twice elected first in 2006 and again in 2010. He became the Executive Member for the Environment in May 2010 and as part of his portfolio he has responsibility for waste and recycling, climate change, transport policy, licensing and ICT. Prior to becoming Executive Member Nigel worked in the IT industry.

Nigel is a governor of Trinity High School, and has served on the boards of a number of other organisations. He is a Board Member of Z-Arts, Groundwork (Manchester), and NCP Manchester, and represent Manchester City Council on the Greater Manchester Waste Disposal Authority and the AGMA Environment Commission.

Chiudi

Il Green ICT nei programmi della Commissione Europea

Griera i Fisa
Merce Griera i Fisa Research Programme Officer - European Union DG Connect - Unit Smart Cities and sustainability Biografia

Mercè Griera è un collaboratore scientifico della Commissione Europea nel Programma di Ricerca di tecnologie di comunicazione e informazione. Lavora nell’Unità Smart Cities e Sostenibilità ed è responsabile per lo sviluppo ICT nel settore dell'efficienza energetica.
Vanta più di 30 anni di esperienza ICT nel settore delle pubbliche amministrazioni, industrie private ed Università. È stata docente e ricercatore presso l'Università Autonoma di Barcellona, ha avuto incarichi di ricerca presso l'Università di Tolone, Var (Francia) e presso l'Università di Sherbrooke (Canada).
 

 

Merce Griera is a European Commission scientific officer in the Information and Communication Technologies Research Programme. She works in the Smart Cities and Sustainability Unit and she is responsible for developing the ICT for Energy Efficiency area.

Merce has more than 30 years of ICT experience working for public administrations, the private industry as well as the university. She was a lecturer and researcher at the Autonomous University of Barcelona, she had research positions at the University of Toulon and of the Var (France) and at the University of Sherbrooke (Canada).

Chiudi

Esperienze locali: le azioni concrete del Comune di Bologna e della Regione Emilia Romagna

Fini
Giovanni Fini Responsabile Unità Qualità Ambientale - Comune di Bologna Biografia

Giovanni Fini, ingegnere e dottore di ricerca in ingegneria edilizia e territoriale. Lavora dal 1998 al Comune di Bologna dove è stato responsabile dell'Ufficio di Piano e Dirigente dell'Unità Qualità Ambientale. Nel 2012 ha coordinato i lavori per la redazione del PAES ed è referente del gruppo di lavoro 'Bologna Smart City.

Chiudi

Mancini
Chiara Mancini Direzione Generale Organizzazione, Personale, Sistemi Informativi e Telematica - Regione Emilia-Romagna Biografia

Chiara Mancini lavora in Regione Emilia-Romagna nel gruppo di coordinamento del Piano Telematico Regionale ed é responsabile delle attività di misurazione e benchmarking dello sviluppo della Società dell'Informazione in Regione Emilia-Romagna. Svolge rilevazioni qualitative e quantitative su approcci ed modalità di utilizzo delle tecnologie da parte dei cittadini, delle PA e degli altri attori sociali regionali. In questo contesto segue la sperimentazione di tecniche di coinvolgimento della cittadinanza nello sviluppo e nel miglioramento dei servizi on line della PA (co-design). Ha lavorato in precedenza in aziende di software, enti pubblici e centri di ricerca.

Chiudi

Esperienze internazionali: i suggerimenti concreti e i casi di successo verso un green ICT sostenibile

Basciotti
Daniele Basciotti Energy Department Sustainable Building Technologies - Austrian Institute of Technology Biografia

Daniele Basciotti lavora dall'agosto 2008 presso l'Istituto Austriaco di Tecnologia AIT (ex Ricerca arsenale) (Vienna, Austria) nell'area tecnologia dell'edilizia sostenibile. Durante la sua formazione in Italia (Università di Pisa) si é occupato principalmente di sistemi di automazione e controllo. In AIT lavora nel campo della modellazione e simulazione di componenti termici per i sistemi di energia rinnovabile con particolare attenzione al teleriscaldamento-raffreddamento centralizzato. Nel progetto Calore Smart il suo compito é di modellare e calibrare il comportamento effettivo di una rete di teleriscaldamento e ottimizzare lo sviluppo di nuove strategie di controllo. Nell'ambito del progetto europeo IREEN é coinvolto nello sviluppo della tabella di marcia per l'ICT L'energia efficiente dei quartieri. Attualmente si occupa del progetto CitInES per sviluppare uno strumento di simulazione di teleriscaldamento e raffreddamento.


Daniele Basciotti has been working since August 2008 at AIT Austrian Institute of Technology (former arsenal research) (Vienna, Austria) in the business unit Sustainable Building Technology. During his education in Italy (University of Pisa) he mostly dealt with automation and control systems. At AIT he works in the field of modeling and simulation of thermal components of renewable energy systems with a special focus on district heating-cooling networks. In the project Smart Heat Net his task is to model and calibrate the actual behavior of a district heating network and optimize it developing new control strategies. Within the framework of the European project IREEN he is involved in the development of the roadmap for ICT for Energy Efficient Neighborhoods. He is currently working within the CitInES project on developing the district heating/cooling network simulation tool.

Chiudi

Schulte
Claudia Schulte Research Manager - Stuttgart University of Applied Sciences (HFT Stuttgart) Biografia

Direttore della ricerca presso l'Università di Scienze Applicate (HFT Stuttgart) di Stoccarda

Claudia Schulte, laureata con lode in Fotogrammetria e Geoinformatica. Dal 2008 lavora come direttore della ricerca presso l'Università di Scienze Applicate di Stoccarda. La ricerca é incentrata su modelli di città 3D virtuali e il loro utilizzo per la progettazione urbana sostenibile e l'integrazione delle fonti rinnovabili. Coordina le attività di ricerca di esperti su questo argomento presso il Centro per la tecnologia urbana sostenibile, (Dr. Ursula Eicker) e di geoinformatici (Prof. Dr. Volker Coors). Particolare attenzione é rivolta all'innovazione ICT per sostenere l'urbanistica sostenibile, integrando sistemi di geoinformazione 3D e strumenti di simulazione per la costruzione degli edifici.

Claudia Schulte holds a Master Degree with honours in Photogrammetry and Geoinformatics. Since 2008 she works as research manager at the University of Applied Sciences in Stuttgart. Her research focus is on virtual 3D city models and its usage for sustainable urban design and integration of renewables. She coordinates the research activities of the building physicians (Centre for sustainable urban technology, Prof. Dr. Ursula Eicker) and the geoinformatics (Prof. Dr. Volker Coors) on this topic. Special focus is on ICT tool development for supporting sustainable urban planning integrating 3D geoinformation systems and building simulation tools.

Chiudi

Conclusioni

Chiusura dei lavori

Bevan
Paul Bevan Secretary General - Eurocities Biografia

Paul Bevan, Segretario generale di EUROCITIES dal novembre 2008.
Ha una lunga esperienza di governo locale e regionale in Gran Bretagna, in particolare nei campi dello sviluppo economico, della riqualificazione urbana e della gestione del servizio pubblico.
Ha conseguito un Master in politica comparata ed una specializzazione post-laurea in urbanistica.

Paul Bevan has been secretary general of EUROCITIES since November 2008.
Previously, he was chief executive of the South East England Regional Assembly, which he founded and developed as the strategic planning, housing and transport authority.
He has over 25 years experience in local government service management, city planning, economic development, regeneration and partnerships. He holds a masters in comparative politics and a postgraduate in urban planning.

Chiudi

Torna alla home