Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 09:30 a 11:30

La città educante. Scuola, formazione continua e nuovi paradigmi partecipativi / The educating city. Continuing education and formation, new participatory paradigms [ co.12 ]

Per questo evento è disponibile la traduzione Italiano/Inglese/Italiano - Italian/English/Italian translation is available for this event.

La smart city non può che essere vista come una "comunità educante". L'educazione deve essere concetto cardine per lo sviluppo di una comunità intelligente, educazione che crea capitale sociale, che crea competenze cognitive e relazionali, partecipazione e senso democratico. La scuola, che é agenzia educativa del territorio, é parte essenziale di questo sforzo, così come le attività di educazione permanente.

Questo incontro tende a valorizzare le migliori esperienze e a inserirle in una visione progettuale di lungo periodo che investa nel capitale sociale e nelle competenze.
 

Smart city can be identified as an "educating community ". Education must be key concept for developing a smart community, education that creates social capital, relational and cognitive skills, participation and democratic attitude. The school, which is educational agency of the territory, is an essential part of this effort, as well as continuing education activities. This meeting aims to enhance the best experiences and put them in a long-term project to invest in social capital and skills.

 

Programma dei lavori

Coordina

Mochi Sismondi
Carlo Mochi Sismondi Presidente - FPA Biografia

Sono nato nel 1952 a Roma dove vivo, ho due figli di età diversa (21 e 39 anni), sono nonno. All’Università ho scelto Economia e Commercio da ragazzo e Filosofia da adulto con un approfondimento in pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out. Ho fatto per dieci anni l'operaio (falegname) e poi mi sono occupato di marketing, di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 30^ edizione. Nella mia ormai trentennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 19 Governi e con 17 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni. Nei miei contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

Chiudi

Intervengono

Bonaretti
Mauro Bonaretti Direttore Generale - Comune di Reggio Emilia e Presidente ANDIGEL
Infante
Carlo Infante Presidente di Urban Experience - - Co-fondatore Stati Generali dell'Innovazione Biografia

Carlo Infante è docente freelance di Performing Media, progettista culturale,  brainstormer, opinionista e presidente-managing director di Urban Experience.

Ha diretto, negli anni Ottanta, festival come Scenari dell’Immateriale, condotto (anche come autore) trasmissioni radiofoniche su Radio1 e Radio3, televisive comeMediamente.scuola su RAI3  e  Salva con Nome su RAInews24 (nel 2009). Ha  ideato (in occasione delle Olimpiadi Torino 2006)  format web, come il geoblog(che permetteva di scrivere storie nelle geografie, ben prima di GoogleMaps), che esplicitano la tensione creativa di una Social Innovation agita nel territorio (come è accaduto con i Performing Media Lab in Salento, per La Notte della Taranta, e in Piemonte all’interno di un Bene Confiscato alle Mafie di cui è titolare con l’associazione teatron.org). E’ autore, tra l’altro, di Educare on line (1997, Netbook), Imparare giocando(Bollati Boringhieri, 2000), Edutainment (Coop Italia, 2003), Performing Media. La nuova spettacolarità della comunicazione interattiva e mobile(Novecentolibri, 2004), Performing Media 1.1 Politica e poetica delle reti(Memori, 2006) e di molti altri saggi e articoli per più testate (tra cui NOVA-Sole24ore,  Tiscali  e L’Unità, per cui ha curato l’inserto mensileUniTag). E’ tra i fondatori di  Stati Generali dell’Innovazione. Ha curato per l‘Enciclopedia Italiana Treccani (Scienza e Tecnica- doppio volume su Informatica) il saggio Culture Digitali e diversi lemmi correlati.

Chiudi

Menduni
Giovanni Menduni Coordinatore Area Programmazione, Sostenibilità e innovazione - Comune Firenze Biografia

Giovanni Menduni, Docente di “Rischio idrogeologico e protezione civile” e “Hydrology for flood risk evaluation” nel Politecnico di Milano, ha anche una lunga esperienza “sul campo” come Segretario generale di Autorità di bacino, Direttore generale dell’Ufficio rischi naturali del Dipartimento della protezione civile e Commissario delegato per il terremoto. Ha all’attivo la partecipazione in tantissimi progetti di gestione del rischio in Italia e all’estero ma si è occupato a lungo anche di open data, informatica del territorio, e partecipazione pubblica. Ha seguito dall’inizio la redazione delle Linee guida nel suo percorso, partecipando a decine di eventi di presentazione, discussione e confronto in tutta Italia. È esperto della Presidenza del Consiglio dei Ministri per Italiasicura.

Chiudi

Saturnino
Antonio Saturnino Esperto di Strumenti e Politiche per la Sostenibilità Ambientale - Formez PA Biografia

Responsabile del progetto di ricerca ANAC - DFP “Metodologia di valutazione” per Formez PA, di cui è stato dirigente fino al 2011 impegnato nell’empowerment delle pubbliche amministrazioni sui temi della pianificazione strategica e della governance ambientale. Presidente dell’organismo indipendente di valutazione del Comune di Napoli. Ha insegnato economia e organizzazione aziendale in diverse università italiane. Autore di libri e saggi sulla pianificazione strategica e sulla gestione del ciclo della performance, tra i più recenti: Energia e Clima Beni Comuni, eds., Guerini e Associati, Milano, 2008; Strumenti di accountability integrati, eds., Rubettino, Soveria Mannelli, 2008; Guida alla elaborazione dei piani di performance,  Rubettino, Soveria Mannelli, 2011.  

Chiudi

Torri
Luca Torri Presidente - Club Digitale - Industriali Reggio Emilia Biografia

Luca Torri, Presidente del Club Digitale di Industriali Reggio Emilia.

Esperto di apprendimento organizzativo e di semantic knowledge management é socio fondatore della società e-land srl di Reggio Emilia che offre sistemi informativi per la gestione della conoscenza nelle organizzazioni. In passato ha gestito progetti di innovazione tecnologica nella PA ed é stato consulente per le nuove tecnologie per grandi aziende pubbliche e private.

Convinto che l'innovazione diffusa si realizzi attraverso la collaborazione interistituzionale e che i sistemi locali debbano aggregarsi per creare reti stabili di relazioni per cogliere le opportunità del nuovo mercato, ha promosso diversi interventi di innovazione tecnologica a livello nazionale.

"L'innovazione non si costruisce con l' ultimo ritrovato tecnologico: emerge con sempre maggiore chiarezza la necessità di stabilire un forte legame tra la conoscenza e il know-how tecnologico. Cresce la necessità di competenze specifiche nel campo digitale, di alleanze strategiche tra la PA, le imprese e il mondo della ricerca al fine di creare nuove piattaforme digitali e innestare su di esse il nostro contesto industriale"

Nel 2011 viene eletto Presidente del Club Digitale di Industriali Reggio Emilia con il quale da vita a diversi progetti per lo sviluppo delle aziende del territorio, di diffusione della cultura digitale attraverso seminari, focus group, disseminazione dei risultati delle indagini commissionate dal Club e di collaborazione interistituzionale. Nell'ambito dei progetti Smart Cities ha favorito l'aggregazione delle PMI per la partecipazione ad un progetto in ambito education.

Chiudi

Vianello
Michele Vianello Smart Communities Strategist-Vision and strategies positioning for Communities Cities and Companies Biografia

Ex Vice Sindaco del Comune di Venezia (2005-2009) ed ex Direttore Generale VEGA Parco Scientifico e Tecnologico (2009-2013) attualmente quale consulente e Digital Evangelist, assiste nei processi di digitalizzazione le Imprese, le Associazioni imprenditoriali, le Pubbliche Amministrazioni, gli Ordini Professionali.

 

Assiste le Pubbliche Amministrazioni nell'adeguare le proprie strutture organizzative, i siti web, la cultura dei dipendenti alla trasparenza e alle modifiche introdotte dalla Legislazione (in particolare Legge Madia).

Sviluppa modelli per estendere l'alfabetizzazione digitale nei territori e nelle imprese, perciò formo i digital evangelist nelle Città e nelle Imprese.

Elabora ed attua moduli formativi rivolti al personale delle imprese, delle pubbliche amministrazioni, delle libere professioni utilizzando metodologie ispirate al social networking, all’open innovation e alla gamification.

 

 

Chiudi

Torna alla home