Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 09:30 a 13:30

ECONOMIA E GOVERNANCE DELLA SMART CITY: città, aziende e territori a confronto / ECONOMY AND GOVERNANCE OF THE SMART CITY: a comparison among cities, industries and territories [ pl.01 ]

Visioni, sostenibilità, governance delle smart city / Visions, sustainability and governance of the smart cities

Per questo evento é disponibile la traduzione Italiano/Inglese/Italiano - Italian/English/Italian translation is available for this event.

Il convegno é introdotto dal Keynote di Carlo Ratti/Introductive keynote speech by Carlo Ratti

Una comunità é intelligente se adopera le risorse umane, economiche e tecnologiche in una politica lungimirante tesa a non depauperare, ma anzi ad accrescere il capitale sociale, relazionale, culturale e ambientale in un contesto di coesione sociale, di partecipazione civica, di inclusione.

 

Per il convegno inaugurale abbiamo scelto di dare una panoramica ad ampio raggio dei temi in discussione con una prima parte di scenario e una seconda di confronto tra città, imprese e regioni.

Durante il convegno, a introduzione della tavola rotonda dei sindaci e assessori delle città, sarà presentata la ricerca ICity Rate: la prima classifica ragionata delle città italiane messe in ordine rispetto alle dimensioni di una smart city. Le conclusioni saranno tratte da Mario Calderini, consigliere del Ministro Profumo.

 

An intelligent community leverages human, economic and technological resources in a long-term policy aimed at enhancing rather than exploiting the social, relational, cultural and environmental capital. It flourishes in a context of social cohesion, civic participation and inclusion.

The opening plenary features an overview of the debate topics, by describing first the scenario and then by comparing cities, enterprises and Regions.

The ICity Rate search will be presented during the conference, as introduction to the Round Table of City Mayors and Aldermen. The conclusions will be drawn by Mario Calderini, Adviser to the Minister.

Programma dei lavori

Introduce e Coordina

Mochi Sismondi
Carlo Mochi Sismondi Presidente - FPA Biografia

Sono nato nel 1952 a Roma dove vivo, ho due figli di età diversa (21 e 39 anni), sono nonno. All’Università ho scelto Economia e Commercio da ragazzo e Filosofia da adulto con un approfondimento in pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out. Ho fatto per dieci anni l'operaio (falegname) e poi mi sono occupato di marketing, di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 30^ edizione. Nella mia ormai trentennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 19 Governi e con 17 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni. Nei miei contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

Chiudi

Lo scenario

Ratti
Carlo Ratti Associate Professor of the Practice and Director, - SENSEable City Laboratory, MIT, Cambridge MA, USA Biografia

Architetto e ingegnere, Carlo Ratti insegna al MIT - Massachusetts Institute of Technology, dove dirige il Senseable City Lab, gruppo di ricerca da lui fondato nel 2004 per esplorare e riprogettare le città studiando, in particolare, il crescente sviluppo di sensori e di dispositivi elettronici portatili e le possibilità di queste tecnologie di relazionarsi con l'ambiente catturando dati e flussi in realtime.

Ratti é una figura di riferimento nel dibattito mondiale sulle Smart Cities.

Dopo aver conseguito la doppia laurea europea in ingegneria presso il Politecnico di Torino e l'Ecole Nationale des Ponts et Chausses di Parigi, ha ottenuto un Master of Philosophy e un PhD in Architettura all'Università di Cambridge. E' partner di uno studio con sede a Torino, detiene diversi brevetti, é co-autore di circa 200 pubblicazioni e scrive regolarmente per riviste di architettura quali Domus e vari quotidiani, tra cui Il Sole 24 Ore, La Stampa, Scientific American e il New York Times.

I suoi lavori sono stati esposti in tutto il mondo, dalla Biennale di Venezia al Design Museum di Barcellona, dal Science Museum di Londra al GAFTA di San Francisco fino al MoMA di New York. Il suo Digital Water Pavilion realizzato nel 2008 per l'Expo di Saragozza é stato segnalato dalla rivista TIME come una delle migliori invenzioni dell'anno.

Nel 2010 Blueprint Magazine, nota rivista internazionale di architettura e design, ha citato Ratti tra le 25 persone che cambieranno il mondo del design, nel 2011 Forbes lo ha incluso nella lista dei nomi che è necessario conoscere ("Names You Need To Know") e Fast Company tra i 50 designer più influenti in America.

Attualmente Ratti é anche membro del Council for Urban Management del World Economic Forum, é uno dei direttori dello Strelka Institute for Media, Architecture and Design di Mosca e uno dei curatori del BMW Guggenheim LAB di Berlino.

Chiudi

Giovannini
Enrico Giovannini Presidente - ISTAT - Istituto Nazionale di Statistica Biografia

È stato Chief Statistician e Director of the Statistics Directorate dell'OCSE dal 2001 all'agosto 2009, Presidente dell'ISTAT dall'agosto 2009 all'aprile 2013, dove nel 1993 ha assunto la direzione del Dipartimento di Contabilità Nazionale e Analisi Economica, mentre nel 1997 è stato nominato Capo Dipartimento delle Statistiche economiche, ricoprendo tale funzione fino al dicembre 2000. Dal 28 aprile 2013 al 22 febbraio 2014 è stato Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali del governo Letta. È fondatore e Portavoce dell'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) e dal 2002 è professore ordinario di statistica economica presso la Facoltà di Economia dell'Università di Roma "Tor Vergata" e docente di Public Management presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università LUISS. E’, inoltre, autore di numerose pubblicazioni, membro di numerosi Board di fondazioni e di organizzazioni nazionali e internazionali.

Chiudi

La visione della tecnologia

Parisi
Stefano Parisi Presidente - Confindustria Digitale Biografia

Stefano Parisi é il Presidente di Confindustria Digitale. Nato a Roma nel 1956, si é laureato in Economia e Commercio all'Università La Sapienza di Roma, ha fatto il suo ingresso nel mondo del lavoro presso l'ufficio studi della Cgil. E' stato Capo della Segreteria Tecnica del Ministero del Lavoro (1984-1988), per passare alla Vicepresidenza del Consiglio dei Ministri (1988-1989) e quindi, con lo stesso ruolo, al Ministero degli Affari Esteri (1989-1991).

Dal 1992 al 1997, é stato Capo del Dipartimento per gli Affari Economici della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con una parentesi alle Poste e Telecomunicazioni (nel 1994) ed al Dipartimento informazione e editoria (1996). In particolare, nel 1994 ha ricoperto la carica di Segretario Generale del nuovo Ministero delle Poste e Telecomunicazioni all'epoca delle razionalizzazioni dell'peratore pubblico e dell'apertura alla concorrenza del mercato della telefonia mobile. Nel 1996 é stato Capo del Dipartimento per l'informazione e l'editoria della Presidenza del Consiglio (1996). E' stato membro del collegio sindacale della Rai (dal 1994 al 1997).

Dal 1997 al 2000 é stato Direttore Generale del Comune di Milano, per poi assumere la carica di Direttore Generale della Confindustria, fino a luglio 2004. Nel 2004, ricopre la carica di Amministratore Delegato e Direttore Generale di Fastweb guidando il processo di espansione su scala nazionale del gruppo. A giugno 2007, dopo la cessione del controllo di Fastweb a Swisscom, ha proseguito nel medesimo ruolo fino al 2010. Dal 2009 al 2011 é stato Presidente di Assotelecomunicazioni-Asstel ed é attualmente Senior Advisor di RBS, The Royal Bank of Scotland per l'Italia.

Chiudi

Brogi
Anna Brogi Senior Vice President - Enel Group Biografia

Dal 2003 responsabile dell’analisi e miglioramento dei processi di gestione della rete, dell’eccellenza operativa, della qualità, della sicurezza e dell’ambiente di Enel Distribuzione. Gestisce la negoziazione e valorizzazione dei Certificati Bianchi per Enel Distribuzione, principale soggetto obbligato nel meccanismo italiano dei Titoli di Efficienza Energetica.

Dal 2009 è anche responsabile dello sviluppo e coordinamento dei progetti Smart City del gruppo Enel. E’ nei Comitati Direttivi delle Associazioni Genova Smart City, Bari Smart City e Torino Smart City ed è stata coinvolta in diversi gruppi di lavoro a livello nazionale (Confindustria) ed europeo (Smart City Stakeholder Platform) per le Smart City.

Dal aprile 2011, è membro del CDA di Enel Distribuzione S.p.A.

In precedenza ha ricoperto ruoli differenti nella divisione Generazione di Enel e in Edipower S.p.A.

Chiudi

Imperatori
Valerio Imperatori IBM ITALIA Biografia

Attualmente ricopre il ruolo di Smarter Cities Business Development Executive Tourism Culture Industry in IBM Italia.

Entrato in IBM nel 2006, Imperatori ha contribuito ad implementare e personalizzare la strategia "Smarter Cities" nel mercato italiano, con l'obiettivo di aiutare la PA Locale a fare sistema con il territorio, sfruttando le tecnologie esistenti e trovando soluzioni innovative per meglio rispondere alle esigenze dei cittadini.

Esperto di comunicazione, Imperatori ha lavorato fino al 2006 per diverse testate giornalistiche specializzate nell'ambito del turismo ed é stato consulente presso numerose Istituzioni e Associazioni in Italia, come il Touring Club Italiano, l'Istituto di formazione al Turismo e Assistente presso il Parlamento Europeo di Strasburgo per il cultural commitee.

Specilizzato presso la Scuola di Giornalismo Carlo De Martini di Milano, Imperatori é "Lecturer" presso diverse università e tiene frequentemente conferenze e seminari come keynote speaker.

Chiudi

Camisa
Gianni Camisa Amministratore Delegato - Dedagroup Biografia

Gianni Camisa é Amministratore Delegato di Dedagroup spa, con ulteriori cariche di Presidente/Amministratore in aziende del Gruppo, fra le quali anche Sinergis. Membro della giunta e del Consiglio direttivo di Assinform.

Laureato in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Milano, é avvocato e ha conseguito il Master in Business Administration alla SDA Bocconi. Dopo esperienze maturate presso alcuni studi legali internazionali, entra in IBM nella Direzione Legale a Milano. Lasciata la carriera legale dopo il Master, viene nominato Direttore del Settore Sanità per Italia, Israele e Portogallo e successivamente si trasferisce negli Stati Uniti ad Armonk (NY), dove lavora nell'Ufficio di Presidenza, occupandosi di business reporting, analisi di mercato e marketing strategico. Tornato in Italia, assume la responsabilità dell'organizzazione commerciale che segue il Settore Pubblico per IBM South Region; ricopre l'incarico di Managing Director and Vice President della divisione internazionale dedicata al mercato farmaceutico, con sede a Basilea in Svizzera. Poco dopo viene nominato Vice President Operations per IBM Global Services, carica che mantiene fino all'attribuzione dell'incarico di Vice President Integrated Technology Services, South Region e, successivamente, di General Manager Global Service South Region Europe. Conclusa l'esperienza in IBM, entra in Almaviva come Amministratore Delegato di Finsiel, COS ed Atesina, per poi diventare Amministratore Delegato del Gruppo Almaviva.

Nel 2008 si delinea l'opportunità di porsi alla guida di Dedagroup ICT Network, che per sei anni cresce costantemente nei ricavi e nel ranking della aziende IT Italiane. Accanto alla strategia di espansione per linee esterne ed interne e all'internazionalizzazione del business, lavora al riposizionamento della offerta di Gruppo sui temi più rilevanti del computing. Smart solutions, next banks, e-government, cloud: in ciascuno di questi ambiti il Gruppo ha realizzato soluzioni innovative, tagliate sulle necessità dei clienti, all'avanguardia in termini di piattaforme ed ambienti.

Chiudi

Galliano
Federico Galliano Government Relations Manager - General Motors per l'Italia

ore 11,00 - Presentazione dei risultati della ricerca "ICity"

Dominici
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia

Laureato in Sociologia, nel 1985 è socio fondatore dello Studio Gris, nato su iniziativa di un gruppo di professionisti impegnati a valutare le implicazioni di natura sociale ed economica delle attività di governo, di progettazione e di valutazione degli interventi nelle aree urbane e rurali. Nel 1991 riceve l’incarico, da parte della Fondazione CENSIS, di coordinare le attività dell’Associazione RUR nata su iniziativa della Fondazione con la finalità di elaborare e sostenere proposte innovative per le trasformazioni delle città e del territorio. Dal 1993 ha introdotto all’interno dell’associazione un nuovo campo sistematico di analisi ed intervento relativo allo sviluppo delle tecnologie telematiche nello sviluppo territoriale. Tra il 1997 e il 1998 ha lavorato alla Commissione Europea (DGXXIV) come esperto nel campo delle implicazioni sociali dello sviluppo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Dal primo gennaio 1999 a settembre 2007 è responsabile del settore Processi Innovativi della Fondazione Censis. In questo ruolo ha diretto numerose ricerche nel campo nella Società dell’Informazione e gestito progetti di telematica applicata. Dal primo gennaio 2001 al maggio 2006 ha assunto anche l’incarico di amministratore delegato di Atenea, una società di formazione in rete sui temi dell’innovazione e della tecnologia. Nel settembre 2007 è diventato vicedirettore generale di FORUM PA. Da gennaio 2010 ne è Direttore Generale.

Chiudi

Tavola rotonda

Modelli e strategie "smart" a confronto

Campagnoli
Duccio Campagnoli Presidente - Bologna Fiere Biografia

Duccio Campagnoli é l'attuale Presidente di BolognaFiere e presidente di Sogecos, società organizzatrice di Cosmoprof, piattaforma internazionale leader mondiale nell'organizzazione di manifestazioni fieristiche dedicate alla cosmesi e al benessere. Già Consigliere di Amministrazione della Società dal 2008 e dal gennaio 2011 Consigliere Delegato, Duccio Campagnoli é inoltre Vice Presidente dell'AEFI - Associazione delle società e degli enti fieristici italiani.

Laureato in filosofia, é stato per tre legislature Assessore allo sviluppo economico e autore delle politiche industriali, telematiche, energetiche e delle politiche fieristiche e per l'export e l'internazionalizzazione delle imprese.

Ha promosso la Legge della Regione Emilia Romagna, prima fra le Regioni italiane, per la trasformazione degli enti fieristici in società per azioni.

Dal 2005 al 2010 é stato coordinatore nazionale per le materie fiere istituendo, assieme al Ministero dello Sviluppo Economico, il tavolo nazionale Governo-Regioni per lo sviluppo del sistema fieristico italiano.

Appassionato di filosofia e di Cina é Vice Presidente della Fondazione Italia Cina, presieduta da Cesare Romiti, e motociclista/Ducatista in servizio.


 

Chiudi

Lavolta
Enzo Lavolta Assessore all'Ambiente, Energia, Sviluppo tecnologico, Lavori Pubblici, Progetto Smart City - Città di Torino Biografia

Nato nel 1978 ad Ostuni (BR), é consulente del lavoro. Dal 2001 é eletto consigliere nella Circoscrizione IV. Nel 2004 è capogruppo dei Democratici di Sinistra, e l'anno successivo, fino al 2006, viene nominato coordinatore della V Commissione Consiliare. Sempre nell'anno delle Olimpiadi invernali entra in Sala Rossa e, successivamente, gli é affidato l'incarico di presidente della Commissione Lavoro e attività produttive.

Born 35 years ago in Ostuni, is labour consultant. Since 2001 he was elected Councilman in IV District. In 2004 is group-leader of the left wing Democrats, from 2005 to 2006 he was appointed coordinator of the V Council Commission. In the same year enters in the Municipal Council becoming President of Work and Productive Activities Commission.
Currently Deputy Mayor for the Environment, Energy, Technological Development, Public Works and is Responsible for Smart City Project of Turin

Chiudi

Tajani
Cristina Tajani Assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca, Smart City - Comune di Milano Biografia

Nata a Terlizzi (BA), vive a Milano dal 1997.
Laureata presso l'Università Bocconi in Discipline Economiche e Sociali, ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze del Lavoro presso l'Università degli studi di Milano. E' specializzata in economia del lavoro, sociologia economica, relazioni industriali.

Come ricercatrice ha dedicato particolare interesse ai metodi quantitativi per la valutazione delle politiche pubbliche.
Ha lavorato con diverse Università e centri di ricerca (Università di Milano, Università Bicocca, Istituto di Ricerca Sociale, IRS). E' stata Italian correspondent dell'EIRO (European Industrial Relations Observatory) per il triennio 2007-2009.

Oltre all'ttività accademica e di studio é stata impegnata in politica e nel sindacato. Dal 2003 al 2011 é funzionaria della Camera del Lavoro di Milano, con incarichi di studio e ricerca. In questa funzione ha curato i 5 rapporti intitolati "Il lavoro a Milano" dell'osservatorio congiunto Assolombarda-Cgil-Cisl-Uil.
Dal 2010 al 2011 é membro della segretaria della FLC-Cgil di Milano, il sindacato dei lavoratori della conoscenza, con delega all'università.

Born in Terlizzi (Bari prvince) has been living in Milan since 1997.
Graduated from Bocconi University in Economics and Social Sciences, holds a PhD in Labour Sciences from Milan University. She specialized in labour economics, economic sociology and industrial relations.
As a researcher has devoted particular attention to quantitative methods for public  policies evaluation.
Has been working for several universities and research centres (University of Milan, BicoccaUniversity, Institute of Social Research, IRS). Has been Italian correspondent for EIRO (European Industrial Relations Observatory) during the 2007-2009 period.
In addition to academic and study tasks has been involved in politics and in the Union. From 2003 to 2011 is Officer at Milan Camera del Lavoro, with research and study assignments. In this function she edited the 5 reports entitled "The Work in Milan" for he Assolombarda-Cgil-Cisl-Uil joint Observatory.
From 2010 to 2011 is a member of the Secretary of the FLC-Cgil, the Knowledge Workers Union, with delegacy at the University.

 

Chiudi

Oddone
Francesco Oddone Assessore allo Sviluppo Economico - Comune di Genova Biografia

Nato a Genova, 45 anni. Economista, Laureato in Economia Politica all’Università Bocconi di Milano (1992), e in Scienze Politiche (2001) all’Università di Genova. 

Ha conseguito il Master of Arts–Economics (2000, Ph.D. ABD) presso l’Università di New York, dove ha anche operato come “Instructor of Economics e, presso la sede di Firenze della stessa Università, è stato successivamente professore a contratto di Macroeconomia.

Dal 1999 al 2001è stato consigliere di amministrazione di Stazioni Marittime. Consulente economico e finanziario di Sviluppo Genova (nel periodo 1997-2000) e del Ministero dell’Economia e delle Finanze (negli anni 2001-2003), ha gestito la realizzazione del Nuovo Mercato Ortofrutticolo all’ingrosso di Genova Bolzaneto in qualità di amministratore unico della S.C.M. c.p.a., entrato in funzione nel novembre del 2009.

Dal 2007 al 2009 è stato amministratore delegato di SPIm Genova S.p.A., e consigliere di amministrazione della stessa società fino al maggio 2012. Ha ricoperto la carica di Presidente del consiglio di amministrazione di Datasiel S.p.A. dal luglio 2011 al maggio 2012.

Chiudi

Ghetti
Pier Francesco Ghetti Assessore al Piano strategico, Protezione civile, Sicurezza del territorio - Comune di Venezia Biografia

Assessore al Piano Strategico, Protezione Civile, Sicurezza del Territorio e Centro Maree del Comune di Venezia

Incarichi

Autore di 44 volumi monografici e 198 pubblicazioni scientifiche a stampa , ha al suo attivo numerose ricerche nei principali settori di attività scientifica - dall'ecologia degli ambienti acquatici alla sostenibilità ambientale.
Molto attivo anche sul fronte delle Amministrazioni Pubbliche è stato ed è tutt'ora  membro o responsabile di varie commissioni pubbliche su temi ambientali.

Deputy Mayor for Strategic Planning, Civil Defence, Territory Security and for Tides Centre of Venice  Municipality.

 

Author of 44 monographic volumes and 198 scientific publications, has handled several researches in major areas of scientific activity- from aquatic environments ecology to environmental sustainability.

Also very active in Public Administration matters was and is still a member or person in charge of various public committees on environmental issues.

Deputy Mayor for Strategic Planning, Civil Defence, Territory Security and for Tides Centre of Venice  Municipality.

Author of 44 monographic volumes and 198 scientific publications, has handled several researches in major areas of scientific activity- from aquatic environments ecology to environmental sustainability.
Also very active in Public Administration matters was and is still a member or person in charge of various public committees on environmental issues.

 

Chiudi

Paci
Nicoletta Paci Vice Sindaco - di Parma
Merola
Virginio Merola Sindaco di - Bologna Biografia

E’ sindaco di Bologna dal 16 maggio 2011. Laureato in Filosofia presso l’Università di Bologna, dopo il servizio militare, ha iniziato a lavorare presso la Società Autostrade al casello di San Lazzaro. L’ingresso nel mondo del lavoro divenne in breve tempo impegno sindacale nella categoria dei trasporti della Cgil, prima come delegato e poi come responsabile del settore autostrade e della formazione sindacale per l’intera categoria dei trasporti. Nel 1989 ha accettato la proposta dell’allora assessore al Bilancio del Comune di Bologna, Walter Vitali, di divenire segretario regionale della Lega delle Autonomie locali, l’associazione alla quale aderiscono i Comuni, le Province e le Regioni.  Dal 1990 al 1995 si è occupato del lavoro associativo a sostegno degli enti locali, approfondendo la conoscenza dei loro problemi, dei riferimenti legislativi e dei bisogni di innovazione nei sistemi gestionali pubblici. Il suo impegno nell’amministrazione pubblica inizia nel 1995 con l’elezione a Presidente del Quartiere Savena, incarico che svolge per due mandati. Nel giugno 2004, è eletto in Consiglio Comunale e assume l’incarico di Assessore all’Urbanistica, alla Pianificazione Territoriale e alla Casa. In questa veste, propone e ottiene l’approvazione del nuovo Piano Strutturale Comunale (PSC). In cinque anni di mandato, cura un programma urbano complesso, dedicato alla riqualificazione della città. A seguito del rinnovo degli organi amministrativi della Provincia di Bologna da luglio 2009 fino a febbraio 2011 ha ricoperto l’incarico di presidente del Consiglio provinciale, dal quale si è dimesso in occasione della candidatura a sindaco di Bologna.

Chiudi

Il ruolo delle Regioni

Capone
Loredana Capone Vicepresidente - Regione Puglia Biografia

Nata a Lecce il 14 Febbraio 1964, è sposata con l'ing. Massimo Romano e mamma di quattro figlie.
Attuale Vicepresidente della Giunta Regionale della Puglia.
Laureata in Giurisprudenza con il massimo dei voti, apre lo studio legale come avvocato amministrativista.
Nel 1992 riceve la “Toga d’Onore”, e nel 1994 la nomina  a Magistrato Onorario.
Nel 1995 è nominata “assessore tecnico” al Comune di Lecce con delega all’Ambiente e nel 1996 con delega all’Urbanistica.
Nel 1997 entra a far parte del Consiglio di Amministrazione dell’Università di Lecce.
Nel 1998 è eletta segretario provinciale del Partito Popolare Italiano e,nel 1999, Consigliere Nazionale.
Nel 2000 diviene Assessore provinciale e nel 2004 viene eletta Consigliera provinciale nel collegio Lecce-centro che non aveva mai espresso
consigliere e viene nominata vicepresidente della Provincia di Lecce.
A luglio 2009, il Governatore della Regione Puglia Nichi Vendola la nomina vicepresidente e assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia.
Eletta nel 2010 Consigliera regionale (una delle tre donne su 70 consiglieri) viene confermata nel ruolo di vicepresidente della Regione Puglia e assessore allo Sviluppo Economico.

Chiudi

Peri
Alfredo Peri Assessore Programmazione territoriale, urbanistica, reti di infrastrutture materiali e immateriali, mobilità, logistica e trasporti - Regione Emilia-Romagna Biografia

E' nato a Collecchio (Parma) nel 1957, dove ancor oggi risiede. Ragioniere, é stato prima consigliere comunale (dal 1985 al 1993), poi vice sindaco (dal 1993 al 1995) e infine sindaco (dal 1995 al 1999) di Collecchio. Presidente del Consorzio Parco Boschi di Carrega dal 1991 al 1999, ha coperto il ruolo di vicepresidente della Provincia di Parma dal 1999 al 2000, con delega alla Programmazione, Pianificazione territoriale e delle reti infrastrutturali, Trasporti e motorizzazione, Lavori pubblici, Bilancio.
Dal 2000 al 2005 é stato assessore alla Mobilità e Trasporti della Regione Emilia-Romagna; incarico che ha mantenuto nella passata legislatura 2005-2010, in cui é stato anche consigliere regionale.
Consigliere d'amministrazione della società Sapir (Porto Intermodale Ravenna) dal 2001 alla primavera del 2005, attualmente é presidente dell'associazione Federmobilità, forum per il governo regionale, locale e urbano della mobilità sostenibile.
Dal luglio 2010 é presidente dell'Agenzia interregionale per il fiume Po (Aipo), con scadenza del mandato a fine 2011.


 

Chiudi

Conclusioni

Calderini
Mario Calderini Consigliere del - Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Biografia

Mario Calderini, laureato in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Torino, ha ottenuto il PhD in Economics presso la University of Manchester. 

E’ Professore Ordinario al Politecnico di Milano presso la School of Management, dove insegna Strategia e Innovazione ed è Vice Direttore dell’Alta Scuola Politecnica.

E’ il consigliere del Ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca per le politiche di ricerca e innovazione e presiede il Comitato Smart Communities dell’Agenzia per l’Italia Digitale.

Dal 1994 al 2013 è stato Ricercatore e poi Professore Ordinario presso il Politecnico di Torino, dove ha insegnato Economia e Organizzazione Aziendale e Strategia e Management dell’Innovazione. Nello stesso Politecnico di Torino dal 2009 al 2012 è stato Vice Direttore della Scuola di Dottorato.

Honorary Research Fellow presso la University of Manchester. Ha insegnato Management dell’Innovazione presso la Luiss Business School ed è stato Visiting Professor alla Tongji University di Shanghai. Presso il Politecnico di Torino ha fondato e diretto l’ Intellectual Property Finance Institute. E’ autore di libri e pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali e i suoi interessi di ricerca si concentrano nel campo dell’economia e del management, con particolare riferimento alle politiche pubbliche per l’innovazione e alla finanza per l’innovazione.

Durante il governo del Presidente Monti è stato consulente presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri in materia di strumenti finanziari per l’innovazione

E’ membro dell’Advisory Board della European Patent Office Academy ed è consulente dell’OECD e della Commissione Europea per le politiche di innovazione. Ha rappresentato la Conferenza Stato-Regioni ed il Ministero della Ricerca nel Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia per la Diffusione delle Tecnologie per l'Innovazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ed ha fatto parte della commissione di esperti per la definizione del Documento di Visione Strategica decennale del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Dopo aver svolto il ruolo di responsabile dell’area politiche per l’innovazione della Fondazione Cotec, presieduta dal Presidente della Repubblica, ne è stato nominato consigliere di amministrazione.

E’ membro della Task Force del G8 per la Social Impact Finance, membro del Jury per la Social Innovation Competition della Commissione Europea  ed è il rappresentante italiano nel High Level Expert Group for Digital Agenda della Commissione Europea. Dal 2005 al 2010 è stato Presidente di Finpiemonte, la finanziaria di sviluppo della Regione Piemonte.

Chiudi

Torna alla home